Facebook Pixel
Venerdì 3 Dicembre 2021, ore 12.14
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Green pass, Robiglio: "Chi non si vaccina si paghi il tampone"

L'intervento del vicepresidente nazionale di Confindustria

Economia ·
(Teleborsa) - "Chi ha deciso di non vaccinarsi se ne deve assumere la responsabilità, che vuol dire anche pagarsi il tampone. Non vedo quale obbligo dovrebbe stare in capo ad un datore di lavoro che ha riaperto la propria azienda tra mille sacrifici e difficoltà. Oggi c'è un obbligo di Green Pass ed è in capo a tutti coloro che si sono o meno vaccinati". Questa la posizione espressa dal vicepresidente nazionale di Confindustria e numero uno di Piccola Industria Confindustria, Carlo Robiglio, in un'intervista a "MattinaLive", su Canale 8.




"Confindustria era a favore dell'obbligo vaccinale e lo ha chiesto a gran voce, perché riteniamo – ha affermato Robiglio – che questo potesse essere il percorso per aiutare la ripresa economica. Si è scelto il Green Pass, che abbiamo condiviso, e su questo siamo fermi sulla nostra posizione. Non riteniamo che ci saranno particolari problemi per le aziende. Le proteste? Temo la mancanza di buon senso da parte di alcuni personaggi anche del mondo politico. Sappiamo che c'è chi non condivide l'obbligo del Green Pass ma penso che la società italiana debba guardare ai prossimi mesi con grande fiducia e speranza, in una logica costruttiva e di produzione. Tutti insieme – ha concluso il vicepresidente nazionale di Confindustria – possiamo lavorare per fare il meglio per l'Italia".


Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.