Facebook Pixel
Lunedì 24 Gennaio 2022, ore 13.07
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Mercati positivi in attesa occupati USA

A Milano corrono TIM e Banco BPM

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Le principali Borse europee si muovono in cauto rialzo, al giro di boa, in attesa dell'importante dato americano sul mercato del lavoro che verrà diffuso tra poco.

Sul mercato valutario, stabile l'Euro / Dollaro USA, che continua la sessione sui livelli della vigilia e si ferma a 1,154. Sostanzialmente stabile l'oro, che continua la sessione sui livelli della vigilia a quota 1.792,8 dollari l'oncia. Seduta positiva per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che mostra un guadagno dell'1,28%.

Consolida i livelli della vigilia lo spread, attestandosi a +114 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,86%.

Tra le principali Borse europee resta vicino alla parità Francoforte (+0,07%), Londra avanza dello 0,28%, e sostenuta Parigi, con un discreto guadagno dello 0,72%. Seduta positiva per il listino milanese, che mostra un guadagno dello 0,92% sul FTSE MIB, proseguendo la serie di tre rialzi consecutivi, iniziata mercoledì scorso; sulla stessa linea, in rialzo il FTSE Italia All-Share, che aumenta rispetto alla vigilia arrivando a 30.471 punti.


In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Telecom Italia (+8,38%) dopo la riapertura del dossier sulla Rete Unica. Vola Banco BPM (+3,80%) che ha pubblicato il nuovo piano industriale.

Forte dei risultati corre Banca Generali (+2,88%) premiata anche da una pioggia di giudizi positivi dagli analisti.

Le più forti vendite, invece, si manifestano su DiaSorin, che prosegue le contrattazioni a -3,39%.

Contrazione moderata per A2A, che soffre un calo dello 0,88%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Maire Tecnimont (+8,24%), IGD (+4,80%), Autogrill (+4,09%) e Ascopiave (+3,42%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Sanlorenzo, che prosegue le contrattazioni a -3,88%.

Affonda GVS, con un ribasso del 2,65%.

Crolla Alerion Clean Power, con una flessione del 2,53%.

Vendite a piene mani su Tinexta, che soffre un decremento del 2,37%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.