Facebook Pixel
Giovedì 9 Dicembre 2021, ore 02.30
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Coronavirus in Italia, oltre 10mila nuovi casi. Crescono vittime

Oms lancia l'allarme terapie intensive in Europa

Economia, Salute e benessere ·
(Teleborsa) - Sono 10.047 i nuovi contagi di Covid-19 registrati in Italia nelle ultime 24 ore a fronte di poco più di 689 mila tamponi effettuati, tra antigenici e molecolari con il tasso di positività in risalita, all'1,5%. Torna a salire, purtroppo, anche il numero delle vittime che oggi sono 83. Questi i numeri del bollettino di oggi, martedì 23 novembre, diffuso come ogni giorno dal ministero della Salute per aggiornare la situazione coronavirus nel nostro Paese.






L'Europa probabilmente arriverà a superare la soglia dei due milioni di morti per Covid entro marzo dal milione e mezzo attuale (1.513.851). Questo l'allarme lanciato dall'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), preoccupata per l'impennata di casi e decessi nella Regione che resta "nella morsa" della pandemia. I morti giornalieri sono arrivati quasi a 4.200, il doppio rispetto alla fine di settembre.


Intanto, un gruppo di ricercatori dell’Istituto Nazionale di Genetica e dell’Università di Niigata sostiene che la variante Delta potrebbe essere sparita a causa di un eccesso di mutazioni che l’avrebbe portata ad “autoestinguersi”. Si sarebbe quindi eliminata da sola, in modo naturale.

Viviamo oggi un "momento decisivo, in cui siamo pienamente dentro la lotta al Covid, come ci dicono i numeri che arrivano da tutti i Paesi europei e anche l'innalzamento dei numeri nel nostro Paese". Lo ha sottolineato il ministro della Salute, Roberto Speranza.



Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.