Facebook Pixel
Lunedì 24 Gennaio 2022, ore 12.45
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Black Friday a prova di ripresa: dagli USA all'Italia ecco come è andata

Economia ·
(Teleborsa) - Riflettori puntati sul Black Friday, che quest'anno ha una valenza particolare, perché guarda alla ripresa degli affari del commercio, uno dei settori più colpiti dalla pandemia, ed anche alla diversa valenza del commercio fisico ed online. L'eCommerce infatti è stata la grande scoperta della pandemia, almeno in Italia dove era meno praticato, ma cosa ne sarà ora che le restrizioni sono cadute un po' ovunque? I primi dati mostrano che USA c'è tanta voglia di tornare in negozio, mentre in Italia la nuova passione per le vendite online sembrerebbe non scemare. Le somme comunque si tireranno stasera, quando il ponte degli sconti pazzi chiuderà con il Cyber Monday.

Stati Uniti: boom di vendite nei negozi

Il tradizionale assalto ai department stores c'è stato in USA, dove le venite nei negozi hanno conosciuto un boom, a dispetto del diffondersi della variante omicron (quella sudafricana). Le prime stime di Sensormatic Solutions rivelano che le vendite sul "fisico" sono balzate del 48%, che se restano il 28% inferiori a quelle registrate nel 2019, prima della pandemia.

Le vendite online invece sono risultate deludenti con 8,9 miliardi di spesa stimati, sulla parte bassa delle previsioni fornite da Adobe ed al di sotto dei 9 miliardi registrati nel 2020, anno della pandemia e del boom dello shopping online. Nel 2019 infatti gli affari su internet non avevano brillato con 7,4 miliardi di spesa complessiva.



Italia: l'eCommerce tira ancora

L'eCommerce continua ad andare alla grande in Italia, dove il Black Friday ha richiamato molti italiani sul PC, forse ance a causa del maltempo che ha investito la Penisola e disincentivato le spese nei negozi. Si salvano giusto i centri commerciali, letteralmente rpesi d'assalto,.

Una ricerca Confcommercio-Format Research indica che 1 italiano su 2 si è dato allo shopping lo scorso weekend: il 53,1% degli italiani ha anticipato i regali di Natale in occasione delle due giornate di sconto.

L’acquisto perà viene effettuato soprattutto sul web (il 71,7% del totale), mentre chi continua a fare shopping in modo tradizionale si rivolge soprattutto a negozi all’interno dei centri commerciali (40,6%), pochi alle catene della distribuzione organizzata (23,3%) ed ai punti vendita di prossimità, (23,5%).
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.