Facebook Pixel
Domenica 23 Gennaio 2022, ore 13.12
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Borse europee in rosso assieme a Milano

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Seduta negativa per Piazza Affari, che chiude gli scambi in calo, in accordo con gli altri Listini continentali, che accusano perdite consistenti. A essere protagonista è ancora la volatilità, con le borse che si mostrano incerte sulla direzione da prendere, a causa delle informazioni ancora poco chiare sulla nuova variante Omicron del coronavirus. Intanto, denaro sulla borsa statunitense, dove l'S&P-500 registra un rialzo dello 0,95%.

Sostanzialmente stabile l'Euro / Dollaro USA, che continua la sessione sui livelli della vigilia e si ferma a 1,131. Vendite diffuse sull'oro, che continua la giornata a 1.765,3 dollari l'oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) continua la sessione in rialzo e avanza a 66,32 dollari per barile.



Torna a scendere lo spread, attestandosi a +135 punti base, con un calo di 3 punti base,mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta allo 0,94%.

Tra le principali Borse europee in rosso Francoforte, che evidenzia un deciso ribasso dell'1,35%, deludente Londra, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia, e spicca la prestazione negativa di Parigi, che scende dell'1,25%.

Scambi in ribasso per la Borsa di Milano, che accusa una flessione dell'1,39% sul FTSE MIB; sulla stessa linea, giornata negativa per il FTSE Italia All-Share, che archivia la seduta a 28.516 punti, in calo dell'1,40%.

In forte calo il FTSE Italia Mid Cap (-1,67%); sulla stessa linea, pesante il FTSE Italia Star (-1,95%).

Dai dati di chiusura di Borsa Italiana, risulta che il controvalore degli scambi nella seduta odierna è stato pari a 2,26 miliardi di euro, in calo del 16,23%, rispetto ai 2,7 miliardi della vigilia; mentre i volumi scambiati sono passati da 0,79 miliardi di azioni della seduta precedente agli odierni 0,64 miliardi.

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, brilla Telecom Italia, con un forte incremento (+2%).

Sostenuta Banco BPM, con un discreto guadagno dell'1,47%.

I più forti ribassi, invece, si sono verificati su STMicroelectronics, che ha archiviato la seduta a -6,62%.

In caduta libera Amplifon, che affonda del 3,11%.

Pesante DiaSorin, che segna una discesa di ben -2,73 punti percentuali.

Enel scende del 2,44%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Brembo (+1,35%), MARR (+1,20%), Banca Popolare di Sondrio (+1,04%) e Rai Way (+0,99%).

Le peggiori performance, invece, si sono registrate su Juventus, che ha chiuso a -4,79%.

Seduta drammatica per Reply, che crolla del 4,27%.

Sensibili perdite per ERG, in calo del 3,96%.

In apnea Carel Industries, che arretra del 3,66%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.