Facebook Pixel
Lunedì 23 Maggio 2022, ore 20.42
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Chiusura contrastata per Wall Street. Sale il Nasdaq

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - Chiusura in frazionale ribasso per Wall Street, con il Dow Jones che lascia sul parterre lo 0,56%, mentre, al contrario, rimane intorno alla linea di parità l'S&P-500, che chiude la giornata a 4.663 punti. Buona la prestazione del Nasdaq 100 (+0,75%); pressoché invariato l'S&P 100 (+0,18%).

Si distinguono nel paniere S&P 500 i settori energia (+2,44%), informatica (+0,89%) e telecomunicazioni (+0,53%). Nella parte bassa della classifica del paniere S&P 500, sensibili ribassi si sono manifestati nei comparti finanziario (-1,01%), materiali (-0,84%) e utilities (-0,65%).



Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Amgen (+1,95%), Microsoft (+1,77%), Chevron (+1,71%) e Intel (+1,38%).

Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su JP Morgan, che ha terminato le contrattazioni a -6,15%.

In caduta libera Home Depot, che affonda del 3,88%.

Pesante American Express, che segna una discesa di ben -2,8 punti percentuali.

Seduta drammatica per Goldman Sachs, che crolla del 2,51%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Wynn Resorts (+8,60%), Discovery (+7,04%), Discovery (+6,27%) e Lam Research (+6,27%).

I più forti ribassi, invece, si sono verificati su Monster Beverage, che ha archiviato la seduta a -4,73%.

Sensibili perdite per American Airlines, in calo del 4,40%.

In apnea Tractor Supply, che arretra del 3,82%.

Tonfo di Sirius XM Radio, che mostra una caduta del 2,83%.

Tra i dati macroeconomici rilevanti sui mercati statunitensi:

Martedì 18/01/2022
14:30 USA: Empire State Index (atteso 27,5 punti; preced. 31,9 punti)
16:00 USA: Indice NAHB (atteso 85 punti; preced. 84 punti)

Giovedì 20/01/2022
14:30 USA: PhillyFed (atteso 20 punti; preced. 15,4 punti)
14:30 USA: Richieste sussidi disoccupazione, settimanale (preced. 230K unità)
16:00 USA: Vendita case esistenti, mensile (preced. 1,9%)
17:00 USA: Scorte petrolio, settimanale (preced. -4,55 Mln barili)

Venerdì 21/01/2022
16:00 USA: Leading indicator, mensile (atteso 0,8%; preced. 1,1%).
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.