Facebook Pixel
Venerdì 1 Luglio 2022, ore 04.40
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

OMS colloca Italia fra Paesi con più alti contagi

Agenas conferma aumento posti nei reparti non critici al 30% a livello nazionale

Salute e benessere ·
(Teleborsa) - L’Italia è fra i cinque Paesi al mondo che hanno registrato il maggior numero di nuovi casi Covid-19 in 7 giorni. Lo conferma l'Organizzazione Mondiale della Sanità, indicando che il numero dei contagiati ha raggiunto quota 1,2 milioni. Si registra così in Italia un aumento del 25% rispetto alla settimana precedente, al di sopra della crescita media mondiale (+20%).



Nella settimana dal 10 al 16 gennaio, il record in termini assoluti è stato registrato dagli Stati Uniti con quadi 4,7 milioni di contagi, ma il dato appare stabile rispetto alla settimana precedente. Seguono la Francia con poco più di 2 milioni di contagi ed un amento del 26%, l'India con quasi 1,6 milioni di contagi ed un forte aumento del 150% e l'Italia. A chiudere la cinquina il Regno Unito, dove però i casi scendono a 813mila (-33%).

Doccia fredda anche dai dati giornalieri sull'occupazione degli ospedali pubblicati dall'Agenas, Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali. La percentuale di posti occupati da pazienti Covid nei reparti ordinari è salita a livello nazionale al 30%.

Una crescita si registra in 8 regioni: Calabria (al 43%), Friuli Venezia Giulia (34%), Lazio (29%), Marche (29%), Bolzano (20%), Trento (29%), Puglia (23%) e Valle d’Aosta (57%). Fra quelle che superano la soglia del 30%: Calabria, Friuli, Liguria, Lombardia, Sicilia, Valle d’Aosta, Umbria.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.