Facebook Pixel
Domenica 26 Giugno 2022, ore 10.47
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Green Pass, completa la lista delle attività free. Attesa firma Dpcm

Dagli ipermercati alle farmacie: ecco cosa potrà fare chi è senza vaccino

Economia ·
(Teleborsa) - E' ormai completa la lista delle attività che saranno consentite a chi non è in possesso del Green Pass rafforzato perché non ha fatto il vaccino. Una lista cortissima e con molte limitazioni, la cui linea di demarcazione è rappresentata dai servizi pubblici essenziali. La lista delle attività free sarà inserita in un nuovo Dpcm che il Premier Mario Draghi firmerà nelle prossime ore. Le misure saranno in vigore dalla data di efficacia del Dpcm e comunque non oltre il 1° febbraio, data in cui scatterà l'obbligo del Green Pass ovunque.

Fra le principali novità la possibilità di entrare in un ipermercato, ma solo per fare la spesa alimentare, con obbligo dell'esercente di effettuare controlli a campione. Sarà poi possibile andare in Questura, ma solo per le denunce, non certo per atti di natura amministrativa come il passaporto. Confermata l'esclusione delle tabaccherie che non sono state considerate servizio essenziale.



Nella bozza del Dpcm si sottolinea che "nell'attuale contesto emergenziale" le attività escluse dall'obbligo di presentazione del super Green Pass sono "solamente quelle di carattere alimentare e prima necessità, sanitario, veterinario, di giustizia e di sicurezza personale". Quindi ipermercati, supermercati, discount, minimercati e in genere gli esercizi che vendono generi alimentari (drogherie, macellerie, frutterie ecc). Non servirà il Green pass per i benzinai e per i negozi che vendono legna, pellet e ogni tipo di combustibile per il riscaldamento ad uso domestico, esercizi che vendono articoli igienico-sanitari, farmacie, parafarmacie, negozi di articoli medicali, ortopedici e di ottica.

Per esigenze di salute sarà "sempre consentito" l'accesso per l'approvvigionamento di farmaci e dispositivi medici ed in genere l'accesso alle strutture sanitarie e sociosanitarie ed anche veterinarie.

Possibile infine andare in Questura solo per denunce, illeciti, motivi di sicurezza, tutela di minori, ma non per altri atti di natura amministrativa e non necessaria, ed accedere a Uffici Postali e banche, ma solo per riscuotere pensioni o emolumenti non soggetti ad obbligo di accredito.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.