Facebook Pixel
Mercoledì 29 Giugno 2022, ore 03.16
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Terna, Donnarumma: sviluppo rete fondamentale per net zero

Energia, Finanza ·
(Teleborsa) - "Lo sviluppo della rete elettrica è fondamentale per portare il paese verso il net zero" e la guerra in Ucraina "dimostra come con maggior forza l'Italia deve puntare sui combustibili di cui siamo ricchi, sole e vento". Lo ha affermato l'amministratore delegato di Terna, Stefano Donnarumma, parlando all'assemblea degli azionisti. "Continueremo a investire e a favorire l'indispensabile integrazione delle rinnovabili nella rete nazionale", ha aggiunto il numero uno del gestore delle reti per la trasmissione dell'energia elettrica quotato su Euronext Milan.

Donnarumma ha evidenziato il "crescente impegno verso la transizione e indipendenza energetica", con Terna che declina la sostenibilità su vari temi. Ad esempio, ha detto, "essere sostenibile vuol dire avere un approccio alle infrastrutture ben integrate nell'ambiente, frutto del dialogo con il territorio e le istituzioni". Ha ricordato che sono state 37 le opere autorizzate da MITE nel 2021, per un valore complessivo di oltre 1 miliardo di euro, che rappresenta "un primato storico per Terna".

"Nel 2021 ci siamo concentrati sulla messa a terra del piano, che abbiamo aggiornato a marzo dando ulteriore spinta agli investimenti", ha ricordato. Continuano gli sforzi per attuare "nuovi collegamenti al paese, che andranno ad aggiungere alle 26 linee transfrontaliere già attive, che rafforzeranno ruolo dell'Italia come hub energetico dell'area mediterranea".



Nei prossimi anni la società sarà sempre più focalizzata sull'innovazione, sia tecnologica che culturale, per la quale sono anche aumentati gli investimenti con l'aggiornamento del piano. "La digitalizzazione avrà un ruolo centrale per abilitare transizione energetica a beneficio dell'intero sistema elettrico", ha sottolineato, evidenziando che Terna userà sensori, sistemi di diagnostica, droni, robot e realtà aumentata per aumentare l'affidabilità e la resilienza delle reti elettriche.

Nel passaggio sui risultati finanziari, ha affermato che "i dati 2021 hanno segnato un deciso miglioramento rispetto al precedente esercizio". Il dividendo è stato "in linea con la politica dichiarati al mercato", mentre è stata notevole la performance in borsa delle azioni. "Nonostante il perdurare dello scenario economico complesso, il titolo ha chiuso il 2021 in positivo, per una performance annua in significativo aumento - ha detto - Considerando gli andamenti di borsa e i dividendi, il ritorno totale è stato del 18,8% e il mercato ha dimostrato di apprezzare l'aggiornamento del piano, rinnovando i massimi storici".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.