Facebook Pixel
Martedì 16 Agosto 2022, ore 12.35
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Gruppo Camer, da UniCredit finanziamento da 2,5 milioni con garanzia SACE

Economia ·
(Teleborsa) - UniCredit supporta i piani di sviluppo sostenibile del Gruppo Camer, azienda pugliese che opera nel mercato oil, elettrico e del gas naturale, ponendosi come autorevole player nel mercato internazionale dell’energia e tra i protagonisti del mercato energetico nel Sud Italia.

La banca ha infatti finalizzato un'operazione di finanziamento da 2,5 milioni di euro, assistita da garanzia di Sace a sostegno della crescita delle imprese italiane. Il finanziamento supporta gli investimenti previsti dall'azienda volti a migliorare l’impatto ambientale della propria attività anche attraverso la realizzazione di due nuove stazioni di servizio - ubicate a Lequile (LE) sulla s.s. 101 direzione Sud per Gallipoli e direzione Nord per Lecce - particolarmente attente alla sostenibilità ambientale, la cui apertura è prevista a Giugno 2022 e per le quali saranno assunti a regime di 12 dipendenti. Sulle due stazioni di carburanti verranno installati circa 200 Kw di pannelli fotovoltaici e saranno installate su ogni impianto 6 colonnine di ricarica (prodotte dalla società partecipata Emotion srl) per veicoli elettrici e ibridi da 150 Kw per una potenza impiegata, per la prima volta nel Sud Italia, di 800 kw ad impianto.

L’operazione rientra nell'ambito del piano “Finanziamento Futuro Sostenibile”, l’iniziativa lanciato a luglio 2021 da UniCredit per sostenere le imprese che vogliono migliorare la sostenibilità del proprio business e che prevede il riconoscimento, al momento dell'erogazione, di una riduzione del tasso rispetto alle condizioni offerte previste per queste operazioni, subordinato al raggiungimento o al mantenimento di specifici obiettivi di sostenibilità e di efficientamento energetico prefissati.

Nel caso specifico la società di Galatina (Lecce) si è impegnata a conseguire, entro tre anni dalla data di erogazione, due obiettivi di miglioramento ESG: risparmio di emissioni dirette/indirette di CO2/gas serra per la produzione del proprio prodotto da ottenersi attraverso iniziative di efficientamento energetico, l’ammodernamento di macchinari e campagne di sensibilizzazione e l’incremento delle ore di formazione all’anno per dipendente su temi ESG.

“Grazie a questa operazione - aggiunge Giuseppe Greco, Titolare del Gruppo Camer – proseguiamo nel nostro piano di investimenti in sostenibilità denominato “un vento di energia” che ci ha portato ad intraprendere un percorso di mitigazione dell’impatto ambientale grazie ad un processo d’integrazione delle attività oil, gas naturale e power, iniziato da cinque anni, che porterà l’azienda a seguire la graduale transizione energetica dovuta al cambiamento climatico e a confermare gli obbiettivi ampiamente raggiunti nel 2020 e nel 2021 di riduzione dei gas serra (GHG) nel settore dei trasporti. Il Gruppo Camer, infatti, è tra le poche aziende del settore petrolifero in italia ad aver ampiamente superato l’obbiettivo di riduzione del 6% delle emissioni di gas serra da carburanti ed energia elettrica contenuto nell’’articolo 7-bis del Decreto Legislativo n.66/2005, a recepimento della direttiva UE sulla qualità della benzina e del diesel”.

"Vogliamo generare un impatto positivo sulla società, fornendo soluzioni concrete come il Finanziamento Futuro Sostenibile che abbiamo erogato a favore del Gruppo Camer, azienda attenta e orientata nel rispettivo business e alle tematiche ESG - spiega Annalisa Areni, Regional Manager Sud di UniCredit - la sostenibilità costituisce sempre più un fattore competitivo per le imprese, capace di orientare le scelte dei consumatori e degli investitori e come UniCredit intendiamo supportare i piani di queste imprese con soluzioni innovative di credito agevolato e l'operazione conclusa con Camer ne è un esempio tangibile"

“Come SACE siamo lieti di supportare per la prima volta il Gruppo Camer, impresa pugliese che ha intrapreso un importante percorso di investimenti in sostenibilità – ha dichiarato Antonio Bartolo, Responsabile Sud Mid Corporate di SACE – Da sempre siamo al fianco delle imprese del Mezzogiorno e dei loro piani di sviluppo grazie alla nostra presenza capillare sul territorio, con un'attenzione particolare alla sostenibilità in tutti i settori”.



Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.