Facebook Pixel
Venerdì 12 Agosto 2022, ore 14.51
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Borse europee deboli aspettano la BCE

Cresce l'attesa per la riunione del consiglio direttivo in calendario domani

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Le principali borse europee tagliano il traguardo di metà seduta confermando la debolezza dell'avvio, con i forti timori tra gli investitori legati a inflazione e rischio recessione dopo che la World Bank ha tagliato le previsioni di crescita globale. L'attenzione resta concentrata sul tema inflazione e politica monetaria, dopo che Australia e India hanno deciso un rialzo dei tassi di interesse per combattere i prezzi elevati. Cresce l'attesa per la riunione del consiglio direttivo della BCE, in calendario domani.

Sul mercato valutario, l'Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile e si ferma su 1,072. L'Oro è sostanzialmente stabile su 1.847,6 dollari l'oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil), in aumento (+1,35%), raggiunge 121 dollari per barile.

Invariato lo spread, che si posiziona a +200 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si attesta al 3,35%.

Tra gli indici di Eurolandia contrazione moderata per Francoforte, che soffre un calo dello 0,41%, sottotono Londra che mostra una limatura dello 0,38%; deludente Parigi, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia. A Milano, si muove sotto la parità il FTSE MIB, che scende a 24.283 punti, con uno scarto percentuale dello 0,34%; sulla stessa linea, depressa il FTSE Italia All-Share, che scambia sotto i livelli della vigilia a 26.541 punti.


Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, brilla BPER, con un forte incremento (+3,77%).

Sostenuta Stellantis, con un discreto guadagno dell'1,25%.

Composta Prysmian, che cresce di un modesto +0,72%.

Performance modesta per STMicroelectronics, che mostra un moderato rialzo dello 0,71%.

Le peggiori performance, invece, si registrano su Fineco, che ottiene -1,98%.

Sotto pressione Moncler, con un forte ribasso dell'1,83%.

Soffre Banca Generali, che evidenzia una perdita dell'1,73%.

Preda dei venditori Interpump, con un decremento dell'1,46%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, GVS (+4,98%), Rai Way (+1,83%), Mfe B (+1,61%) e Pharmanutra (+1,60%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su SOL, che continua la seduta con -2,20%.

Sensibili perdite per Danieli, in calo del 2,09%.

Si concentrano le vendite su Antares Vision, che soffre un calo dell'1,89%.

Vendite su Sesa, che registra un ribasso dell'1,87%.

Tra le grandezze macroeconomiche più importanti:

Mercoledì 08/06/2022
01:50 Giappone: PIL, trimestrale (atteso -0,3%; preced. 1%)
01:50 Giappone: Partite correnti (atteso 511 Mld ¥; preced. 2.549,3 Mld ¥)
08:00 Germania: Produzione industriale, mensile (atteso 1%; preced. -3,7%)
08:45 Francia: Partite correnti (preced. -3,4 Mld Euro)
10:00 Italia: Vendite dettaglio, annuale (preced. 5,6%).
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.