Facebook Pixel
Giovedì 11 Agosto 2022, ore 23.14
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

In recupero la Borsa di Milano e gli altri mercati europei

Nel giorno delle "quattro streghe", con le scadenze in simultanea di future e opzioni su azioni e indici

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - In territorio positivo i principali mercati di Eurolandia. Sulla stessa scia rialzista segna la seduta Piazza Affari. Negli USA, sostanzialmente stabile l'S&P-500, nel giorno delle "quattro streghe", con le scadenze in simultanea di future e opzioni su azioni e indici.

Sul mercato valutario, l'Euro / Dollaro USA è in calo (-0,74%) e si attesta su 1,047. Sessione debole per l'oro, che scambia con un calo dello 0,67%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) crolla del 5,05%, scendendo fino a 111,7 dollari per barile, sui timori di recessione dopo l'aggressiva stretta monetaria in atto a livello globale.

Sensibile miglioramento dello spread, che raggiunge quota +192 punti base, con un decremento di 12 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni che si posiziona al 3,58%.

Tra gli indici di Eurolandia guadagno moderato per Francoforte, che avanza dello 0,67%, fiacca Londra, che mostra un piccolo decremento dello 0,41%; ferma Parigi, che segna un quasi nulla di fatto. Seduta in lieve rialzo per Piazza Affari, con il FTSE MIB, che termina a 21.789 punti, mentre, al contrario, giornata da dimenticare per il FTSE Italia All-Share, che si ferma a 23.743 punti, ritracciando del 3,23%.



Il controvalore degli scambi nella seduta odierna è stato pari a 2,55 miliardi di euro, in rialzo rispetto agli 2,42 miliardi della vigilia, mentre i volumi si sono attestati a 0,54 miliardi di azioni, rispetto ai 0,58 miliardi precedenti.

Tra i best performers di Milano, in evidenza Saipem (+12,39%), Nexi (+5,63%), Pirelli (+5,21%) e Campari (+4,48%).

Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su ENI, che ha terminato le contrattazioni a -4,73%.

Soffre Tenaris, che evidenzia una perdita dell'1,48%.

Discesa modesta per Moncler, che cede un piccolo -0,8%.

Pensosa CNH Industrial, con un calo frazionale dello 0,71%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, B.F (+6,44%), De' Longhi (+5,47%), Technogym (+4,59%) e Intercos (+4,48%).

Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su OVS, che ha terminato le contrattazioni a -2,56%.

Sensibili perdite per doValue, in calo del 2,51%.

In apnea ERG, che arretra del 2,30%.

Preda dei venditori Pharmanutra, con un decremento dell'1,99%.

Tra i dati macroeconomici rilevanti:

Venerdì 17/06/2022
11:00 Unione Europea: Prezzi consumo, annuale (atteso 8,1%; preced. 7,4%)
11:00 Unione Europea: Prezzi consumo, mensile (atteso 0,8%; preced. 0,6%)
15:15 USA: Produzione industriale, mensile (atteso 0,4%; preced. 1,4%)
15:15 USA: Produzione industriale, annuale (preced. 6,4%)
16:00 USA: Leading indicator, mensile (atteso -0,4%; preced. -0,4%).
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.