Facebook Pixel
Domenica 2 Ottobre 2022, ore 06.19
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Ucraina, missili russi su Kremenchuk: colpito centro commerciale con oltre mille civili

Gli Usa in settimana forniranno sistemi di difesa aerea e altre armi urgenti a Kiev

Economia ·
(Teleborsa) - A 124 giorni dall'inizio della guerra in Ucraina non si fermano orrori e bombardamenti. Oggi, mentre sotto le macerie di una casa di Mariupol sono stati ritrovati 100 cadaveri, un missile russo ha colpito un centro commerciale molto frequentato di Kremenchuk, nel centro dell'Ucraina.

"Il bombardamento russo su Kremenchuk, nella regione centro-orientale di Poltava, ha colpito un centro commerciale, dove c'erano più di mille civili. Il centro commerciale è in fiamme, i soccorritori stanno lottando per spegnere l'incendio, il numero delle vittime è impossibile da immaginare", ha dichiarato su Telegram il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, affermando che l'obiettivo non costituiva "nessun pericolo per l'esercito russo" e non aveva "nessun valore strategico".

"Gli occupanti hanno lanciato un missile contro un centro commerciale dove si trovavano più di mille civili – ha riferito il governatore di Poltava, Dmytro Lunin –. Il centro commerciale è andato a fuoco". Il bilancio, da quanto si apprende, è di almeno 10 morti e oltre 40 feriti ma – ha avvertito Lunin – il conteggio delle vittime potrebbe crescere ulteriormente.

"Questo agghiacciante attacco – ha detto il primo ministro britannico Boris Johnson – ha mostrato ancora una volta la profondità della crudeltà e della barbarie in cui è affondato Putin. Secondo il presidente ucraino Volodymyr Zelensky nella struttura ci sarebbero state 1.000 persone, quando un missile russo l'ha centrata. Ancora una volta il pensiero va alle famiglie delle vittime innocenti in Ucraina. Putin deve capire che questo comportamento non farà altro che rafforzare la risolutezza dell'Ucraina e ogni altro paese del G7 è con l'Ucraina fino alla fine".




Nel frattempo gli Usa rafforzano il sostegno all'Ucraina sul fronte della Difesa. "Posso confermare che siamo nel processo di finalizzazione di un pacchetto che includa capacità avanzate di difesa aerea – ha annunciato il consigliere per la sicurezza nazionale Jake Sullivan, in un briefing a margine dei lavori del G7 a Elmau –. Ma questa settimana, come ha detto il presidente ai suoi colleghi leader del G7, e come ha detto al presidente Zelensky, intendiamo finalizzare un pacchetto che includa capacità avanzate di difesa aerea a medio e lungo raggio per gli ucraini, insieme ad altri elementi che sono di urgente bisogno, comprese le munizioni per i sistemi radar di artiglieria e controbatteria".


Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.