Facebook Pixel
Martedì 16 Agosto 2022, ore 11.35
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Euronext annuncia obiettivi climatici a sostegno dell'impegno "Fit for 1.5°"

Finanza, Sostenibilità ·
(Teleborsa) - Euronext, la principale infrastruttura di mercato paneuropea, ha annunciato i suoi obiettivi climatici per ridurre le emissioni di gas serra in linea con l'accordo di Parigi, sulla base del quadro fornito dall'iniziativa Science Based Targets (SBTi). Questi obiettivi supportano l'impegno recentemente annunciato di Euronext "Fit for 1.5°" verso il net zero e rappresentano un pilastro del Piano strategico "Growth for Impact 2024" annunciato a novembre 2021.

In particolare, Euronext ha comunicato i seguenti target: entro il 2030, ridurrà del 70% le emissioni di gas serra basate sul mercato di Scope 1 e Scope 2 rispetto al 2020; entro il 2030, ridurrà le sue emissioni di viaggio Scope 3 di almeno il 46,2% rispetto al 2019; entro il 2027, i fornitori Euronext, che rappresentano il 67% delle emissioni di gas serra di Euronext derivate da beni e servizi acquistati, devono fissare obiettivi scientifici sulle loro emissioni Scope 1 e Scope 2. Tali obiettivi non possono essere raggiunti attraverso l'acquisto di crediti di compensazione, viene sottolineato.



"Con il ruolo unico che un'infrastruttura di mercato svolge nell'economia facilitando un'efficiente allocazione del capitale, insieme alla nostra ampia presenza in tutta Europa, riteniamo che Euronext possa avere un impatto significativo sia come fornitore di prodotti e servizi e anche come azienda che riduce al minimo il proprio impatto ambientale", ha commentato il CEO Stéphane Boujnah.

Scendendo ancora di più nel dettaglio, le emissioni di Scope 1 saranno ridotte attraverso il consolidamento e il potenziamento dell'efficienza energetica nel portafoglio edilizio, gli investimenti nell'efficienza energetica, lo smantellamento delle caldaie a gas e la decarbonizzazione del parco veicoli. Le emissioni di Scope 2 saranno ridotte spostando gli uffici e i data center alle energie rinnovabili. In particolare, il nuovo Core Data Center di Bergamo è alimentato al 100% da fonti di energia rinnovabile e autoproduce energia attraverso pannelli solari e proprie centrali idroelettriche.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.