Facebook Pixel
Domenica 2 Ottobre 2022, ore 06.05
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Immissioni in ruolo docenti da GPS, Anief: al via quelle sui soli posti di sostegno

Economia, Scuola ·
(Teleborsa) - Per Anief è illegittima l’esclusione degli insegnanti precari candidati inseriti in prima fascia sui posti curricolari nelle Graduatorie provinciali per le supplenze: il sindacato stima che vi siano almeno 10 mila cattedre libere derivanti dall'anno passato e che potrebbero essere assegnate adesso a tempo indeterminato.

“Ancora una volta – commenta Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief – la norma risulta discriminatoria e irragionevole, noi non l’accettiamo e abbiamo predisposto apposito ricorso al Tar del Lazio: l’obiettivo è ottenere la partecipazione dei docenti inseriti in prima fascia Gps su posto comune-curricolare alle nomine in ruolo 2022/2023. Nomine che ad oggi da Gps sono previste invece solo per la prima fascia sostegno”.

Anief ricorda che le istanze dovranno essere presentate, a partire da oggi fino al 16 agosto, solo in modalità telematica e per farlo bisognerà essere in possesso delle credenziali del Sistema pubblico di identità digitale (SPID) o di quelle della Carta di Identità Elettronica (CIE). Oltre che essere abilitati al servizio Istanze Online (POLIS). In caso di mancata presentazione dell’istanza, scatterà l’automatica tacita rinuncia alla partecipazione alla procedura. Una delle più importanti criticità indicate dall’Anief riguarda l’esclusione dalla procedura di stabilizzazione dei docenti di disciplina collocati nella prima fascia GPS. Anief invita gli iscritti in prima fascia GPS su posti curricolari a inviare il modello cartaceo e a ricorrere per rivendicare immissione in ruolo, dal 2 al 16 agosto. Per il giovane sindacato non vi sono dubbi: la norma è illegittima!

“Non si comprende – commenta Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief - per quale motivo un docente abilitato inserito in prima fascia GPS, con posti vacanti per quella classe di concorso e laddove non risultino più colleghi nelle graduatorie di merito e nelle GaE, non possa essere immesso in ruolo. Basterebbe fare quello è stato deciso per i docenti di sostegno specializzati, anche loro inseriti nella prima fascia GPS, che infatti possono essere assunti a tempo indeterminato. Per questi motivi, Anief ha predisposto uno specifico ricorso al giudice, convinta che vi siano invece tutti i presupposti per l’assunzione a titolo definitivo dei docenti in prima fascia GPS su classe di concorso, quindi non solo di sostegno”.

Il sindacato invita tutti i docenti che si trovano in questa situazione, quindi collocati in prima fascia Gps su posto comune o curricolare, ad aderire al ricorso proposto presso il Tar del Lazio per ottenere l'immissione in ruolo dalla prima fascia Gps partecipando così anche loro alle nomine in ruolo 2022/2023. La richiesta dell’Anief è in sintonia con quanto più volte ribadito da Bruxelles e sancito dalla Corte di Giustizia europea già dal 2014 a proposito dell’immissione in ruolo automatica dei precari, che invece in Italia continuano ad essere assunti e licenziato ogni anno. Anief, infine, mette a disposizione le proprie sedi territoriali per le consulenze sulla presentazione delle domande. Sono previsti anche webinar informativi Anief, il cui calendario sarà reso noto a breve.



Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.