Facebook Pixel
Sabato 26 Novembre 2022, ore 13.43
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Sui livelli della vigilia la Borsa di New York, attesa per l'inflazione

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - Dopo una partenza positiva, mostra un andamento incerto Wall Street. La giornata odierna è priva di dati macroeconomici significativi, con gli investitori che hanno gli occhi puntati sul dato dell'inflazione di mercoledì (riferito al mese di luglio). L'andamento dei prezzi al consumo assumerà ancora più peso dopo il forte rapporto sul mercato del lavoro che è stato diffuso venerdì scorso. L'aggiunta di oltre 500 mila buste paga non agricole supporta un orientamento aggressivo della Federal Reserve nella lotta all'inflazione.

Tra le principali aziende che hanno diffuso la trimestrale, Tyson Foods ha comunicato ricavi in crescita oltre le attese nell'ultimo trimestre, mentre Palantir ha abbassato la guidance per l'intero 2022 dopo un secondo trimestre in perdita.

Sul fronte M&A, Emerson ha stretto un accordo per vendere l'unità InSinkErator a Whirlpool per 3 miliardi di dollari, Pfizer acquisirà Global Blood Therapeutics in deal da 5,4 miliardi di dollari e UPS proseguirà l'espansione nell'healthcare acquisendo l'italiana Bomi Group.

Wall Street continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a +0,03% sul Dow Jones; sulla stessa linea, rimane ai nastri di partenza l'S&P-500 (New York), che si posiziona a 4.142 punti, in prossimità dei livelli precedenti. Sotto la parità il Nasdaq 100, che mostra un calo dello 0,30%; sulla stessa linea, leggermente negativo l'S&P 100 (-0,2%).

Beni di consumo secondari (+0,79%), materiali (+0,76%) e energia (+0,75%) in buona luce sul listino S&P 500. Il settore informatica, con il suo -0,95%, si attesta come peggiore del mercato.



Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Walt Disney (+2,49%), DOW (+1,94%), Walgreens Boots Alliance (+1,17%) e Travelers Company (+1,04%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su McDonald's, che continua la seduta con -1,42%.

Si concentrano le vendite su Visa, che soffre un calo dell'1,15%.

Si muove sotto la parità Coca Cola, evidenziando un decremento dello 0,95%.

Contrazione moderata per Verizon Communication, che soffre un calo dello 0,90%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Atlassian (+5,82%), Lucid (+5,18%), Zscaler (+4,53%) e Docusign (+4,42%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Nvidia, che continua la seduta con -7,97%.

In apnea Pinduoduo Inc Spon Each Rep, che arretra del 4,98%.

Tonfo di JD.com, che mostra una caduta del 4,80%.

Lettera su Marvell Technology, che registra un importante calo del 4,50%.

Tra i dati macroeconomici rilevanti sui mercati statunitensi:

Martedì 09/08/2022
14:30 USA: Costo unitario lavoro, trimestrale (atteso 9%; preced. 12,6%)
14:30 USA: Produttività, trimestrale (atteso -4,6%; preced. -7,3%)

Mercoledì 10/08/2022
14:30 USA: Prezzi consumo, annuale (atteso 8,7%; preced. 9,1%)
14:30 USA: Prezzi consumo, mensile (atteso 0,2%; preced. 1,3%)
16:00 USA: Scorte ingrosso, mensile (atteso 1,9%; preced. 1,9%).
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.