Facebook Pixel
Sabato 1 Ottobre 2022, ore 08.06
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

TrenDevice, ricavi semestrali crescono ma si allarga la perdita

Finanza ·
(Teleborsa) - TrenDevice, società quotata su Euronext Growth Milan e attiva nel settore del ricondizionamento di prodotti hi-tech di fascia alta, ha chiuso il primo semestre del 2022 con ricavi pari a 9,6 milioni di euro, in crescita del 91% rispetto al primo semestre 2021, principalmente grazie a miglioramenti tecnico-funzionali del sito web, alle vendite su marketplace esteri e al contributo dei retail store avviati tra il 2020 e il 2021.

L'EBITDA è stato pari 5 mila euro, con una diminuzione del 53% imputabile a diversi fattori: la marginalità ridotta sui prodotti venduti mediante i marketplace esteri; costi fissi e del personale che, in linea con il trend storico della società, hanno un impatto più elevato sul primo semestre; la crescente pressione competitiva dei concorrenti esteri; la politica di overstock decisa dal management. Il risultato d'esercizio è stato pari a -920 mila euro, rispetto ai -422 mila euro al 30 giugno 2021.

"Nel primo semestre 2022 la società ha registrato una crescita di ricavi consistente, nonostante la congiuntura nazionale e internazionale particolarmente precaria - ha commentato Alessandro Palmisano, CEO e co-founder di TrenDevice - Il risultato operativo negativo e l'EBITDA sostanzialmente a break-even sono da intendersi come situazioni ancora temporanee legate alla fase di scale-up che la società sta vivendo".



"Le azioni correttive, già intraprese, al fine di migliorare la marginalità, richiederanno qualche mese aggiuntivo rispetto a quanto preventivato - ha aggiunto - Ciononostante, a causa della stagionalità che caratterizza il business, riteniamo che i volumi superiori tipici della seconda metà dell'anno e l'entrata a regime di tre retail store inaugurati in corso d’anno, consentiranno un miglioramento del secondo semestre rispetto ai risultati del primo semestre".

La Posizione Finanziaria Netta al 30 giugno 2022 è pari a 5.584 migliaia di euro, rispetto a 4.084 migliaia di euro al 31 dicembre 2021 (+37%). La variazione è dovuta principalmente all’incremento dei debiti finanziari sia a breve termine che di lungo periodo.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.