Facebook Pixel
Giovedì 2 Febbraio 2023, ore 01.40
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Borse asiatiche in calo. Sentiment colpito da conferma politica cinese zero-COVID

Finanza ·
(Teleborsa) - Giornata negativa per i mercati asiatici, in scia ai ribassi di Wall Street. La Cina è di nuovo alle prese con un'ondata di COVID, con la metropoli meridionale di Guangzhou che ha riportato migliaia di casi. Le azioni cinesi hanno registrato un forte rialzo la scorsa settimana sulla base di speculazioni infondate secondo cui il paese intende allentare la sua rigida politica zero-COVID, che è al centro dei suoi problemi economici quest'anno. Le autorità hanno negato che il paese abbia in programma di allentare le sue rigide politiche anti-COVID.

Intanto, il governatore della Bank of Japan (BOJ) Haruhiko Kuroda ha dichiarato che non desiderava essere riconfermato per un altro mandato di cinque anni a capo della banca centrale, dopo che quello attuale scade nell'aprile del prossimo anno. "Ad aprile, saranno 10 anni da quando sono diventato governatore. Personalmente, non ho assolutamente alcun desiderio di essere riconfermato", ha detto Kuroda al parlamento.

L'ex vice governatore della BOJ Hiroshi Nakaso e il vice in carica Masayoshi Amamiya sono considerati validi candidati per sostituire Kuroda.

Giornata "no" per la Borsa di Tokyo, in flessione dello 0,98% sul Nikkei 225; sulla stessa linea, Shenzhen perde l'1,24%. Calo più contenuto per Shanghai, che mostra un -0,39%.

In netto peggioramento Hong Kong (-1,85%); sulla stessa tendenza, negativo Seul (-0,91%). Variazioni negative per Mumbai (-0,81%); sulla stessa tendenza, leggermente negativo Sydney (-0,58%).



Appiattita la performance dell'Euro contro la valuta nipponica, che tratta con un modesto 0%. Frazionale rialzo per l'Euro nei confronti della divisa cinese, che sta mettendo a segno un modesto profit a +0,3%. Sostanziale invarianza per l'Euro contro il Dollaro hongkonghese, che passa di mano con un trascurabile +0,19%.

Il rendimento dell'obbligazione decennale giapponese è pari 0,25%, mentre il rendimento del titolo di Stato decennale cinese scambia 2,7%.

Tra gli appuntamenti macroeconomici che avranno la maggiore influenza sull'andamento dei mercati asiatici:

Venerdì 11/11/2022
01:50 Giappone: Prezzi produzione, mensile (atteso 0,6%; preced. 0,7%)

Martedì 15/11/2022
01:50 Giappone: Ordini macchinari core, mensile (atteso -2,3%; preced. -5,8%).
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.