Facebook Pixel
Mercoledì 30 Novembre 2022, ore 22.28
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Speranza (AmEx): revenge travel continuerà, viaggi italiani in crescita anche in 2023

Economia, Fintech, Turismo ·
(Teleborsa) - "A livello globale, per quanto riguarda il travel, abbiamo osservato nell'ultimo trimestre luglio-settembre una crescita del 57% verso lo scorso anno, che è uno dei dati più incoraggianti di questo post-pandemia. Se guardiamo invece a livello locale, possiamo dire che il leisure travel è di fatto già tornato e probabilmente ha già superato anche i livelli pre-pandemia". Lo ha detto a Teleborsa Giovanni Speranza, VP Cards Sales & Insurance American Express Italia, in occasione della settima edizione dal Salone dei Pagamenti.

"Per quanto riguarda invece il business travel, è in ripresa e inizia a godere anche questo di un buono stato di salute, avendo recuperato l'85% dei livelli del 2019", ha aggiunto.




Secondo la multinazionale statunitense, il 2022 è stato l'anno del revenge travel, un trend destinato a continuare nel 2023. "I clienti hanno sofferto così tanto negli ultimi tre anni per non aver viaggiato e ormai sono nella fase in cui sono disposti a sacrificare buona parte del loro lifestyle pur di ritornare a fare il viaggio dei propri sogni e recuperare tutto ciò che si è perso in questi anni - ha spiegato Speranza - In particolare, da una survey che abbiamo condotto come American Express, risulta che il 65% dei consumatori è disposto, ad esempio, a non cambiare la propria auto di famiglia pur di pianificare finalmente un viaggio dei propri sogni per l'anno prossimo".

Inoltre, "il 75% di fatto già sta pianificando il viaggio dei propri sogni per il 2023, per cui questo ci porta a prevedere che l'anno prossimo ci sarà un ulteriore segno più sul leisure travel dei consumatori italiani".

American Express, oltre a essere un importante operatore nei servizi di pagamento, è anche la più importante agenzia travel al mondo, con 7.000 persone distribuite su 25 paesi. Da questo punto di vista, "quello che noi abbiamo iniziato a fare, investendo significativamente su questo indirizzo travel, è sfruttare quella che è uno dei nostri asset principali: American Express ha il cosiddetto closed loop, vale a dire a contestuale relazione quotidiana sia con i titolari di carta che con gli esercizi convenzionati", ha detto il manager.



Per cui, "mettendo affatto il comune il nostro servizio travel con questo asset fondamentale, noi stiamo facendo campagne per cui stiamo andando a prendere il titolare di carta AmEx nordamericano che si trova in Italia per turismo e lo stimoliamo ad andare a spendere presso il piccolo ristoratore e l'esercizio convenzionato, che un'eccellenza della ristorazione ma magari è sconosciuto - ha proseguito Speranza - Crediamo che in queste fasi ciascun operatore sia anche chiamato a fare dei gesti responsabilità per generare un impatto positivo all'interno del tessuto sociale del quale operiamo".

Un altro tema caro ad AmEx è quello del "duty of care", in logica di tutela di salute e sicurezza del viaggiatore d'affari. "Il trend che noi osserviamo è che ora il business travel per l'azienda è diventato quasi un tema per gli HR manager, vale a dire c'è la cura del viaggio aziendale per garantire che il dipendente lo faccia senza grandi imprevisti, che lo faccia in modo più easy, safe e comfortable possibile - ha affermato - Di fatto è diventato quasi un employee benefit per la gestione del business travel dei propri dipendenti".

Intanto, proseguono le innovazioni di American Express nel settore business travel. "Per il business travel abbiamo un importante soluzione molto innovativa, che è lo strumento di pagamento che chiamiamo vPayment. Si tratta di una carta completamente virtuale, estremamente flessibile, di semplicissime e agile integrazioni con tutti i software gestionali distribuiti sul mercato. Questo garantisce una facile integrazione con i processi operativi della corporation stessa e quindi consentendogli di gestire e di riconciliare in modo estremamente semplice le varie note spese e i vari costi legati alle spese di viaggio.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.