Facebook Pixel
Mercoledì 19 Gennaio 2022, ore 02.13
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

La pazienza

Sopportare l’inflazione, ma non per sempre

Alessandro Fugnoli
Alessandro Fugnoli
Strategist ed esperto in economia, fa parte dal 2010 del team Kairos Partners SGR come responsabile de "Il Rosso e il Nero"
1 2 3 »
Correva l'anno 2008 ed era maggio. Si addensavano nel cielo di primavera le nuvole nere della Grande Recessione e della deflazione che questa avrebbe prodotto. Il Bollettino mensile della Bce era però preoccupato per l'inflazione e dedicava alcune pagine all'analisi di quella lontana eco degli anni Settanta che erano i meccanismi di indicizzazione dei salari all'inflazione. Il Governing Council, si affermava, vede con preoccupazione che in sette paesi (tra cui Francia, Belgio e Spagna) essi siano ancora in vigore, li ritiene pericolosi per l'occupazione e per la competitività e invita a smantellarli.




Corre l'anno 2021 ed è un segno dei tempi che il sindacato dei dipendenti della Bce, Ispo, stia chiedendo in questi giorni, come ci informa Politico, l'indicizzazione delle retribuzioni all'inflazione. I 4mila dipendenti della Bce sono quasi tutti basati a Francoforte e l'inflazione tedesca, come avverte la Bundesbank, sta per sfiorare il 6 per cento. Il sindacato Ispo, intellettualmente sofisticato come l'istituzione che copre, condivide in linea di principio le preoccupazioni sulla spirale tra prezzi e inflazione e si augura che questa sia solo un'ondata temporanea. Se però non lo fosse, si chiede, come potremmo recuperare le nostre perdite?

Forme di recupero del potere d'acquisto dei salari, negoziate o automatiche, percorrono la storia del Novecento, ma è soprattutto con l'inflazione che accompagna la fine della seconda guerra mondiale e l'immediato dopoguerra che vengono introdotte in quasi tutti i paesi europei, inclusa la Svizzera.
1 2 3 »
Altri Top Mind
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.