Facebook Pixel
Giovedì 5 Agosto 2021, ore 20.30
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Dispersione scolastica, per superarla Anief chiede organici differenziati

Il sindacato della scuola Anief ha chiesto al Ministro dell'Istruzione e alla Conferenza Stato-Regioni di rivedere i criteri sul dimensionamento scolastico, sul rapporto alunni-classi, alunni-sedi scolastiche, alunni-insegnanti. Lo conferma il Presidente del sindacato Marcello Pacifico.



"Questa è la chiave per poter superare questo grande male della dispersione scolastica, che si è acuito durante la pandemia - sottolinea il sindacalista - sia nella scuola dell'infanzia, dove sempre meno famiglie hanno portato i propri bambini negli asili nido, sia nella scuola superiore, dove è aumentato il tasso di abbandono".

"E' soltanto con organici differenziati e con un miglior rapporto di alunni per classe - afferma Pacifico - che di mettono gli insegnanti nella condizione, assieme ovviamente alle azioni di recupero, di poter incidere sul progetto di ogni studente. Quindi per poter portare avanti gli apprendimenti di ogni studente in particolar modo di chi ha più difficoltà".

"Questa è la scommessa che facciamo - sostiene il Presidente dell'Anief - e su questo chiediamo che ci si incontri ad un tavolo e vengano messe le risorse del PNRR, in particolar modo nelle regioni del Meridione, dove kl tasso di dispersione scolastica è molto più elevato ed il tempo scuola è molto ridotto rispetto alle altre regioni del Paese".


Altri Video
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.