Facebook Pixel
Giovedì 19 Maggio 2022, ore 21.33
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Precariato, su denunce di Anief il Comitato dei Ministri del Consiglio UE chiede all'Italia una soluzione

La decisione del Consiglio d'Europa dimostra come la situazione sul precariato sia ormai esplosa in Italia per il personale scolastico. Vengono accolte le richieste dell'Anief e si sollecita il governo italiano ad emanare un provvedimento legislativo urgente per risolvere il problema della stabilizzazione dei precari.

Lo ricorda il Presidente del sindacato della scuola, Marcello Pacifico, sottolineando che questo è quello che ha fatto Anief con una denuncia che è stata accolta dal Comitato europeo per i diritti sociali. "Dopo la sentenza in Corte di Giustizia del 2014 arriva ancora una volta, dall'istituzione europea, un invito chiaro e deciso al governo italiano, perché venga approvata una norma che risolve il problema della supplentite", sottolinea il sindacalista.

"Per Anief risolverla è semplice: basta estendere il doppio canale di reclutamento ai precari che insegnano nelle Graduatorie per le Supplenze (GPS) di prima e seconda fascia. In questo modo - conclude Pacifico - non avremo più posti vacati durante le immissioni in ruolo e risolveremo una volta per tutte il problema del precariato".
Altri Video
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.