Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Venerdì 20 Ottobre 2017, ore 05.43
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Japanese Candlestick Charts Lezione 3



In questa lezione vi presentiamo un breve lavoro, dedicato alla conoscenza della tecnica dei charts con candele giapponesi ed una veloce carrellata delle figure più comuni e relative descrizioni.

lezione di analisi tecnica

Un riepilogo veloce di analisi tecnica

L'analisi tecnica è lo studio dei prezzi riflessi nei grafici.
L'analisi tecnica prevede che i prezzi correnti dei titoli scontino tutte le informazioni presenti sul mercato. I prezzi riflettono, perciò non solo considerazioni di carattere economico-finanziario ma anche fattori umani emozionali e comportamenti di massa contingenti.

Emozioni umane quali paure, ingordigie, (fear, greed) panico, isterie, ma anche attese future, magari alimentate solo da voci (rumors) spesso organizzate ad hoc. Un mercato, si dice "tecnico" quando cerca di sterilizzare, dall'effetto emozionale, i componenti del trading. Trae elementi di decisioni basate solo sulle formazioni dei charts, ritenendo che i prezzi riflettano entrambe le componenti (fact and emotion).

I bar-charts sono normalmente utilizzati per rappresentare i prezzi in grafici di facile lettura. Normalmente per costruire un chart vengono utilizzati quattro elementi:

  • prezzo di apertura
  • chiusura
  • il massimo
  • il minimo

Nei charts possiamo rappresentare periodi di riferimento che vanno da un minuto ad un mese e più. L'altezza (lunghezza) verticale del bar rappresenta l'escursione di prezzo (trading- range) del periodo. Il top del bar chart rappresenta il prezzo massimo, mentre il fondo quello minimo. L'apertura è rappresentata da un piccolo trattino a sinistra e la chiusura da un'altro a destra.

Visualizziamo un esempio:
bar-chart