Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Martedì 28 Giugno 2016, ore 11.33
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Turchia, la banca centrale conferma una politica accomodante

Economia ·
(Teleborsa) - La Banca centrale turca come previsto ha lasciato fermo il costo del denaro, mantenendo una politica monetaria accomodante e macro prudenziale. Il tasso overnight resta dunque invariati al 10,75%, quello sui prestiti al 7,25% ed il tasso repo a una settimana al 7,5%.

La decisione è stata presa dal Comitato di politica monetaria in considerazione dell'andamento "ragionevole" dei prestiti, in risposta al buon andamento della domanda, sia quella domestica che quella estera. I banchieri centrali hanno poi preso ad esame il buon andamento dell'export, soprattutto verso l'UE, che va compensando il calo registrato in altri mercati a causa del crescere dei rischi geopolitici.

Nonostante questo, gli effetti del calo del prezzo del petrolio sull'inflazione e la volatilità che ne deriva stanno condizionando le scelte della Banca centrale, che conferma una politica accomodante "per tutto il tempo che sarà necessario".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.