Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Mercoledì 23 Agosto 2017, ore 21.38
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Wall Street poco mossa. Nuovo massimo per il Dow Jones

Venerdì l'indice ha chiuso al suo ottavo record di fila

Finanza ·
(Teleborsa) - Prosegue prudente la borsa di Wall Street in una seduta povera di spunti dal fronte macroeconomico. Il sentiment degli investitori viene sostenuto dai risultati societari, in molti casi anche migliori delle stime del mercato, e dai buoni dati macro statunitensi. In particolare, l'aumento superiore al previsto degli occupati statunitensi, nel mese di luglio, che ha fatto volare il Dow Jones al suo ottavo record consecutivo.

In assenza di dati macro di rilievo, l'attenzione degli addetti ai lavori si concentra sullo scenario politico con il Consiglio di Sicurezza dell’ONU che ha approvato all'unanimità nuove sanzioni contro la Corea del Nord.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones è sostanzialmente stabile e si posiziona su 22.111,05 punti; sulla stessa linea, incolore lo S&P-500, che continua la seduta a 2.479,45 punti, sui livelli della vigilia. In moderato rialzo il Nasdaq 100 (+0,47%); senza direzione lo S&P 100 (+0,07%).

In luce sul listino nordamericano S&P 500 i comparti Beni di consumo primario (+0,58%) e Information Technology (+0,42%). Il settore Energia, con il suo -0,69%, si attesta come peggiore del mercato.

Tra i protagonisti del Dow Jones, Boeing (+1,47%), Goldman Sachs (+1,15%), Apple (+0,99%) e Wal-Mart (+0,99%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su United Technologies, che prosegue le contrattazioni a -2,58%. Sotto pressione IBM, con un forte ribasso dell'1,32%. Sottotono Walt Disney che mostra una limatura dello 0,93%. Dimessa Pfizer, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Tra i best performers del Nasdaq 100, KLA-Tencor (+3,79%), Lam Research (+3,57%), Henry Schein (+3,55%) e Nvidia (+2,69%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Mylan, che ottiene -2,38%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.