Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Martedì 17 Ottobre 2017, ore 15.26
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Trenitalia, La Freccia di ottobre celebra Trieste

il magazine gratuito di FS Italiane, da oggi a bordo delle Frecce per i clienti di Trenitalia, dedica un'ampia panoramica alla città friulana

Cultura, Economia, Trasporti ·
(Teleborsa) - Elegante con i suoi teatri e i suoi caffè. Legata al mare e ai suoi umori che penetrano fin dentro le viscere. Trieste è la protagonista de La Freccia di ottobre, il magazine gratuito di FS Italiane, da oggi a bordo delle Frecce per i clienti di Trenitalia.

Meta ideale per chi cerca luoghi che coniughino suggestioni storiche con innovazione e capacità di guardare sempre avanti, come spiega il servizio dedicato all’Euroscience Open Forum, la manifestazione europea che nel 2020 ospiterà al Porto Vecchio i più grandi scienziati provenienti da tutto il mondo e che farà di Trieste la Capitale della scienza 2020.

Sarà un "evento paneuropeo a cadenza biennale preceduto da una selezione simile a quella per scegliere la sede delle Olimpiadi", fa sapere Nico Pitrelli, responsabile della comunicazione Esof 2020.

Ma Trieste è anche velocizzazione, sviluppo e soprattutto intermodalità. Situata sul punto d’incontro degli assi strategici dei corridoi europei TEN-T Mediterraneo e Baltico-Adriatico, è il crocevia tra Oriente e Occidente e porta d’accesso preferenziale dell’Europa verso i mercati di Centro e Nord Europa, come sottolinea Wanda Ternau, Consigliere d’Amministrazione di FS Italiane e Mercitalia Logistics che traccia gli orizzonti futuri del porto e delle infrastrutture ferroviarie.

Dopo Trieste il viaggio in compagnia de La Freccia di ottobre continua invitando il lettore a scoprire luoghi e appuntamenti, culturali o di puro svago, borghi, sagre e territori che profumano d’autunno: una ricca agenda di appuntamenti da nord a sud per rivalutare l’importanza delle tradizioni e assaggiare prodotti locali sapientemente preparati secondo le ricette di una volta.

Da non perdere in questo numero, l’intervista a Walter Mariotti, da poche settimane direttore editoriale di Domus, e il dialogo di Andrea Radic con Antonio Monda, direttore artistico della Festa del Cinema di Roma, alla scoperta della kermesse in programma dal 26 ottobre al 5 novembre all’Auditorium parco della Musica.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.