Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Giovedì 29 Settembre 2016, ore 22.40
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Potevamo prevedere tutto questo sfascio?

1 2 3 4 5 »


Potevamo prevedere lo sbriciolamento dei mercati finanziari?

E l'11 Settembre?

Potevamo prevedere tutto questo sfascio economico, politico e sociale?

Potremmo quasi tutti rispondere di no, perché questi eventi sono di grandissimo impatto e, come dice Taleb, nel libro "Il cigno nero" sono prevedibili solo a posteriori.

E allora perché la comunità finanziaria internazionale, le Banche Centrali e tutti gli organismi deputati a descrivere situazioni del genere si coagulano puntualmente ogni mese intorno a questo cataclisma?

Ma perché devono giustificare la minor causalità di tutto questo e riclassificare a posteriori gli avvenimenti per delinearne eventuali cure.

E' il solito schema che si ripropone ogni volta che il mondo economico sbanda; vuoi quando il più grosso fondo hedge del mondo gestito da due premi nobel fallisce e mette in crisi banche di statura mondiale, oppure il sistema creditizio internazionale affonda sotto la sua stessa cupidigia trascinando nel baratro grandissimi attori.
1 2 3 4 5 »
Altri Editoriali
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.