Facebook Pixel
Milano 17-apr
33.632,71 0,00%
Nasdaq 17-apr
17.493,62 -1,24%
Dow Jones 17-apr
37.753,31 -0,12%
Londra 17-apr
7.847,99 0,00%
Francoforte 17-apr
17.770,02 0,00%

IVASS: nel 2022 raccolta premi vita a segno meno

Economia
IVASS: nel 2022 raccolta premi vita a segno meno
(Teleborsa) - La raccolta premi nel ramo vita nell'esercizio 2022 si riduce dell'11% rispetto al 2021. Lo comunica l'Ivass (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni) nel Bollettino Statistico “L’attività assicurativa nei rami vita 2022 – 2023” sottolineando che le polizze vita tradizionali (ramo I) e le polizze unit e index-linked (ramo III, cioè quelle legate a indici di Borsa oppure a fondi di investimenti, ndr) rappresentano circa il 95% dei premi emessi nell'anno.



La riduzione - viene spiegato - è ascrivibile principalmente alla sostanziale decrescita (27%) del portafoglio delle polizze del ramo III. Nella prima metà del 2023 si osserva una crescita del 10% circa delle polizze del ramo I, mentre la raccolta premi delle polizze unit e index linked registra -39% rispetto ai 12 mesi precedenti.

Dall'analisi dei conti tecnici emerge che: le spese di gestione sui premi contabilizzati nel 2022 sono sostanzialmente analoghe a quelle registrate nel 2021 per le polizze del ramo I, (4,5% rispetto al 4,3%) mentre crescono dal 2,8% al 3,7% per quelle di ramo III, che continuano in ogni caso a presentare spese complessivamente inferiori;
il risultato tecnico in rapporto ai premi emessi del ramo I passa dal 6,8% del 2021 al -3,1% nel 2022 a causa dell’aumento degli oneri per sinistri; lo stesso indicatore nel ramo III passa dal 2,6% del 2021 al -2,4% nel 2022 per la diminuzione della raccolta e la relativa riduzione degli accontamenti tecnici, unite all’andamento negativo della redditività;
la gestione degli investimenti genera nel ramo I redditi per 5,3 miliardi (13 miliardi nel 2021), nel ramo III perdite per 28,5 miliardi (+14,6 miliardi nel 2021).
Condividi
```