Facebook Pixel
Milano 29-mag
0 0,00%
Nasdaq 29-mag
18.736,75 -0,70%
Dow Jones 29-mag
38.441,54 -1,06%
Londra 29-mag
8.183,07 -0,86%
Francoforte 29-mag
18.473,29 -1,10%

Colmare la carenza di investimenti: al via un nuovo progetto dell'Unione Europea guidato da EIT Health

Economia
Colmare la carenza di investimenti: al via un nuovo progetto dell'Unione Europea guidato da EIT Health
(Teleborsa) - Nel 2021 la regione dell'Europa Centrale e Orientale ha rappresentato solo il 3,2% del totale degli investimenti in capitale di rischio in Europa. Secondo l’European Innovation Scoreboard, attrarre capitali è una delle maggiori sfide nelle regioni europee in via di sviluppo, che sono considerate ecosistemi di innovazione modesti e moderati, come l’Italia. Healthy Investment Central Eastern Europe (HICEE) mira a promuovere l'innovazione nell'Europa Centrale e Orientale, dove le start-up ricevono solo un terzo della media europea per gli investimenti in capitale di rischio. Il consorzio del programma è guidato da EIT Health, la principale rete europea di innovatori nel settore sanitario, parte dell'Istituto Europeo di Innovazione e Tecnologia (EIT), un organismo dell'Unione Europea.

L'obiettivo del programma HICEE è quello di creare ecosistemi di investimento sostenibili early-stage, attrarre investitori locali e internazionali, fornire supporto per il de-risking e condividere attivamente i risultati di successo per promuovere il coinvolgimento continuo degli investitori. Svolgerà le sue prime attività nei paesi in cui hanno sede i partner, vale a dire Polonia, Ungheria, Slovacchia e Slovenia. Tuttavia, le sue opportunità di sensibilizzazione e di formazione si estenderanno ad altre regioni europee valutate modeste e moderate nel campo dell’innovazione, come l’Italia.

"La ricerca indica che il divario di investimenti nell'Europa Centro-Orientale è dovuto alla mancanza di massa critica sia dei progetti che degli investitori. HICEE affronta questo problema concentrandosi sul supporto degli Uffici di Trasferimento Tecnologico (TTO), coltivando la condivisione delle conoscenze attraverso lo sviluppo delle capacità e costruendo un'infrastruttura adeguata agli investimenti a favore delle imprese early-stage. Il programma riconosce le sfide specifiche affrontate dalle start-up nel settore della salute e delle scienze della vita e mira a fornire alle parti interessate le conoscenze necessarie per una immissione mercato di successo", spiega Magda Krakowiak, direttrice dell'EIT Health Accelerator.

"HICEE è un passo fondamentale per creare un ecosistema dinamico dell'innovazione nell'Europa Centrale e Orientale. Per garantire la diffusione e l’adozione dei risultati del progetto, sfrutteremo l'ampia portata di EIT Health InnoStars e del suo programma Regional Innovation Scheme (RIS), operativo in 13 regioni modeste e moderate, inclusa l’Italia . Con l'impegno congiunto delle parti interessate, degli investitori e degli innovatori, sono ottimista sul fatto che il programma lascerà un segno duraturo nel panorama economico e sanitario della regione", ha aggiunto Balazs Furjes, amministratore delegato di EIT Health InnoStars.

Condividi
```