Facebook Pixel
Milano 16:44
33.657,44 +1,32%
Nasdaq 16:44
19.905,68 -0,02%
Dow Jones 16:44
38.899,96 +0,17%
Londra 16:44
8.262,38 +0,70%
Francoforte 16:45
18.208,05 +0,78%

Benetton Group verso il "rilancio" col supporto finanziario della famiglia

Finanza
Benetton Group verso il "rilancio" col supporto finanziario della famiglia
(Teleborsa) - Si prepara una rivoluzione in "casa" Benetton dopo lo sfogo pubblico del fondatore Luciano Benetton, che in una intervista a Il Corriere della Sera lo scorso weekend, ha annunciato il suo ritiro dalla partita, denunciando di esser stato "tradito" dai manager scelti per guidare il Gruppo di Ponzano Veneto. Sarà suo figlio, Alessandro Benetton, Presidente della controllante Edizione, a rilanciare l'azienda tessile di famiglia, che pare sia fortemente indebitata.

"Sono stato tradito nel vero senso della parola. Qualche mese fa ho capito che c’era qualche cosa che non andava. Che la fotografia del gruppo che ci ripetevano nei consigli di amministrazione i vertici manageriali non era reale", ha raccontato Luciano Benetton al quotidiano, aggiungendo di aver scoperto solo in autunno un "buco di bilancio drammatico, uno shock che ci lascia senza fiato".

Si è parlato di un buco di 100 milioni, anche se la famiglia ha poi precisato che non si tratta di un debito, bensì di una perdita significativa ed inattesa emersa nei conti dell'ultimo esercizio, che saranno rivelati a breve. Una situazione finanziaria comunque difficile che i membri della famiglia, che siedono nei CdA della holding di controllo Edizione e della società tessile Benetton Group, hanno appreso con "stupore". E così, Alessandro Benetton, appresa la situazione al più tardi fra novembre e dicembre 2023, avrebbe messo a punto un piano di rilancio del gruppo di abbigliamento di famiglia.

E' allo studio infatti un piano di "riorganizzazione" e "rilancio" supportato dalla famiglia, con un intervento di 260 milioni di euro, che andrebbe ad aggiungersi al sostegno di oltre 300 milioni offerto all'azienda negli ultimi anni. Il nuovo Ad individuato dal Ceo di Edizione, Enrico Laghi, in sostituzione di Massimo Renon, sarebbe un manager di alto profilo, non focalizzato nel campo della moda, ma sicuramente esperto nel campo dell'industria e della finanza.

Domani, martedì 28 maggio, è in calendario il CdA di Benetton Group, per l'esame del bilancio 2023, mentre il 18 giugno è attesa l'assemblea che, oltre ad approvare il bilancio, dovrà rinnovare l'intero Board, non più composto dai membri di famiglia, ma da soli manager.

(Foto: © Benetton Group)
Condividi
```