Facebook Pixel
Milano 15-lug
0 0,00%
Nasdaq 15-lug
20.387 +0,27%
Dow Jones 15-lug
40.212 +0,53%
Londra 15-lug
8.183 -0,85%
Francoforte 15-lug
18.591 -0,84%

Goldman Sachs cauta sul ritorno degli acquisti sulle small cap europee

Finanza
Goldman Sachs cauta sul ritorno degli acquisti sulle small cap europee
(Teleborsa) - Le small cap europee sono scese del 13% dalla fine del 2021, mentre le large cap sono aumentate dell'11%. Ciò è stato principalmente determinato da un derating da quando le banche centrali hanno intrapreso il ciclo di rialzo dei tassi, e le Small ora vengono scambiate con uno sconto del 4% rispetto alle Large cap, una delle loro valutazioni relative più basse dalla crisi finanziaria globale. Lo si legge in un report di Goldman Sachs.

Mentre ci avviciniamo al primo taglio della BCE, che gli economisti di Goldman Sachs prevedono per giugno, la crescita del PIL del primo trimestre dell'Eurozona è stata più forte del previsto e l'attività di M&A è in ripresa, gli investitori si chiedono se sia giunto il momento di acquistare small cap.

Le small cap hanno sovraperformato nel quarto trimestre del 2023, quando i tagli dei tassi hanno iniziato a essere prezzati. Da inizio anno hanno restituito 2/3 di questa sovraperformance, poiché i mercati hanno rinviato i tagli. Gli economisti di Goldman Sachs hanno appena posticipato le previsioni del primo taglio della BoE e della Fed ad agosto e settembre. La loro visione è simile a quella del mercato e quindi "dubitiamo che la timida accelerazione sequenziale della crescita sarà sufficiente a sostenere la sovraperformance delle small cap", viene sottolineato.




(Foto: Jason Briscoe su Unsplash)
Condividi
```