Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Mercoledì 13 Dicembre 2017, ore 04.44
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Indici Europei
Ufficio Studi Teleborsa
Consultare il Glossario per la spiegazione dei termini impiegati.
DAX
la settimana da lunedì 11 dicembre
08/12/2017 - h.22,45 Settimana tonica per l’indice tedesco Dax che mostra una salita del 2,27%. Salgono a sorpresa gli ordinativi all'industria in Germania nel mese di ottobre. Il dato ha registrato una salita dello 0,5% rispetto a settembre, quando si era verificato una salita dell'1,2% (rivisto al rialzo dal +1% preliminare). Il dato, comunicato dall'Ufficio Nazionale di Statistica (Destatis), batte nettamente le stime degli analisti, che prevedevano una discesa dello 0,3%. Gli ordini domestici sono saliti dello 0,4% mentre quelli esteri hanno registrato una salita dello 0,5% sul mese precedente. Gli ordinativi da parte dei Paesi dell'Eurozona sono scesi dell'1,2%.
Grafico settimanale
Gli indicatori dell'indice DAX
12994,08 Resistenza 2
Variazione % 2,27
12955,53 Resistenza 1
14,57 Performance da inizio anno %
13153,70 Last
Score 80
13059,67 Supporto 1
stop Outlook
13163,81 Supporto 2
Medium Term
FTSE 100
la settimana da lunedì 11 dicembre
08/12/2017 - h.22,45 Settimana positiva per l’indice britannico che chiude l’ottava con una salita dell'1,28%. Ancora niente accordo sulla Brexit, anche se qualche segnale di schiarita è arrivato. Oggi "purtroppo non è possibile annunciare un accordo" sulla Brexit, ma saranno necessari "ulteriori negoziati e discussioni", però "sono ancora fiducioso che si possano fare progressi sufficienti prima del 15 dicembre". Così il presidente della Commissione UE Jean-Claude Juncker dopo l'incontro con il premier britannico Theresa May. "Questo non è un fallimento" dei negoziati - spiega Juncker - ma l'inizio dell'ultimo miglio". Per il primo ministro inglese, May, si è trattato di un "incontro costruttivo, entrambi i lati hanno lavorato duro e sono stati fatti molti progressi". Entrambe le parti sono dunque fiduciose di poter raggiungere un'intesa prima del summit dell'Unione Europea della settimana prossima. Anche il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk vede "progressi sufficienti" per arrivare ad un accordo, dopo aver parlato con il premier irlandese Leo Varadkar.
Grafico settimanale
Gli indicatori dell'indice FTSE 100
7257,24 Resistenza 2
Variazione % 1,28
7298,24 Resistenza 1
3,52 Performance da inizio anno %
7393,96 Last
Score 60
7396,22 Supporto 1
stop Outlook
7494,20 Supporto 2
Medium Term
CAC 40
la settimana da lunedì 11 dicembre
08/12/2017 - h.22,45L’indice della borsa di Parigi chiude l’ottava in rialzo (+1,55+%). L'inflazione dovrebbe aver accelerato in Francia, nel mese di novembre, almeno secondo quanto stima l'Istituto Statistico Nazionale Francese (INSEE) che ha pubblicato la lettura preliminare. I prezzi al consumo dovrebbero esser cresciuti dello 0,1% come a ottobre ed in linea con le attese degli analisti. Su anno, l'inflazione è attesa dunque in risalita all'1,2% dall'1,1% precedente. L'indice armonizzato, una misura utilizzata dalla BCE, ha segnato una variazione pari a +1,3% su anno, in salita rispetto al +1,2% di ottobre.
Grafico settimanale
Gli indicatori dell'indice CAC 40
5351,63 Resistenza 2
Variazione % 1,55
5341,90 Resistenza 1
11,04 Performance da inizio anno %
5399,09 Last
Score 80
5374,09 Supporto 1
stop Outlook
5406,28 Supporto 2
Medium Term
IBEX 35
la settimana da lunedì 11 dicembre
08/12/2017 - h.22,45 L’indice Ibex 35 ha chiuso la settimana con una performance positiva (+2,34%). Cresce a novembre la disoccupazione in Spagna, anche se l'aumento dei senza lavoro rallenta notevolmente rispetto al mese precedente e si conferma ai minimi dall'inizio della crisi. Secondo quanto rilevato dal Ministero del Lavoro iberico, nel mese di novembre si è registrato un aumento dei disoccupati di 7.255 mila unità. Il mese precedente c'era stato un aumento dei disoccupati più consistente di 56.844 unità. Il dato, che risulta molto inferiore alle stime degli analisti (+54.300 unità), si confronta anche con l'aumento di 24.841 persone rilevato a novembre 2016. Il numero dei disoccupati totali tocca i 3,474 milioni di unità, confermandosi sul livello più basso degli ultimi 8 anni. Negli ultimi 12 mesi, la disoccupazione è scesa infatti di 315.542 unità, pari ad una variazione annua del -8,33.
Grafico settimanale
Gli indicatori dell'indice IBEX 35
10211,93 Resistenza 2
Variazione % 2,34
10171,15 Resistenza 1
10,36 Performance da inizio anno %
10321,10 Last
Score 30
10234,95 Supporto 1
rafforzamento Outlook
10298,75 Supporto 2
Medium Term
DJ-EStoxx50
la settimana da lunedì 11 dicembre
08/12/2017 - h.22,45 Settimana rialzista per l’indice Eurostoxx che chiude l’ottava con una salita dell'1,81%. Dopo l'impennata del settore manifatturiero dell'Eurozona registrata nel mese di novembre, la lettura media dell'indice PMI Markit sia per la manifattura sia per i servizi si conferma in zona espansione (oltre i 50 punti). A novembre l'indice dei direttori d'acquisto delle attività terziarie nella Zona Euro si è attestato a 56,2 punti, confermando la stima flash e mostrandosi in salita dai 55 punti registrati in ottobre. Centrate le attese degli analisti. "Il tasso di espansione economica dell'Eurozona ha ingranato la marcia segnando la più rapida accelerazione in oltre sei anni e mezzo, mentre tutti i principali indicatori dell’indagine che monitorano domanda, occupazione e inflazione, hanno registrato record pluriennali", spiega la nota di Markit. Nello stesso periodo il PMI Composite viene confermato a 57,5 punti come nella stima flash e in aumento rispetto al dato finale di 56 di ottobre. Anche in questo caso il dato centra le attese degli analisti.
Grafico settimanale
Gli indicatori dell'indice DJ-EStoxx50
3541,71 Resistenza 2
Variazione % 9,15
3541,81 Resistenza 1
9,15 Performance da inizio anno %
3591,45 Last
Score 55
3577,20 Supporto 1
stop Outlook
3612,59 Supporto 2
Medium Term
Avviso
Le Informazioni, in quanto frutto di stime e giudizi espressi al momento in cui vengono analizzate, possono essere soggette a cambiamenti e modifiche senza preavviso.
Qualsiasi decisione d'investimento presa sulla base delle presenti Informazioni è di esclusiva responsabilità dell'utente del sito.
Tali Informazioni non sono pertanto da intendersi in nessun modo come una sollecitazione al pubblico risparmio o all'investimento.