Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Domenica 17 Dicembre 2017, ore 03.34
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Poste Italiane
Ufficio Studi Teleborsa
Consultare il Glossario per la spiegazione dei termini impiegati.
Analisi fondamentale
domenica 17 dicembre 2017
Poste Italiane ha chiuso i primi sei mesi dell'anno con un utile netto pari a 510 milioni di euro, mentre i ricavi totali del Gruppo, inclusivi dei premi assicurativi, hanno segnato una crescita del 2% rispetto allo stesso periodo del precedente esercizio e si attestano a 18 miliardi di euro. Il comparto Assicurativo e del Risparmio Gestito, in un contesto di mercato caratterizzato da una forte contrazione della raccolta assicurativa, ha contribuito con 13,3 miliardi di ricavi totali, in aumento del 3,3%. Il risultato operativo registrato nella prima metà dell’anno, pari a 847 milioni di euro, è sostanzialmente in linea con quello del primo semestre 2016 (843 milioni). La posizione finanziaria netta del Gruppo presenta un avanzo di 4,3 miliardi di euro, rispetto ai 6,2 miliardi al 31 dicembre 2016. Gli investimenti industriali del periodo, al lordo delle dismissioni, sono pari a 182 milioni di euro e sono correlati principalmente all'informatizzazione delle reti di telecomunicazione, nonché ad ammodernamenti e ristrutturazioni immobiliari. Il titolo Poste ha guadagnato in Borsa il 2,58% negli ultimi tre mesi, con una volatilità giornaliera dell’1,20%. Visti i buoni fondamentali, il consiglio è di accumulare il titolo nelle fasi di debolezza dei mercati azionari europei.

Analisi tecnica
Poste Italiane presenta un trend rialzista di medio periodo che ha preso avvio dai minimi di 5,50 euro, visti nel mese di novembre 2016, fino ai massimi di maggio 2017 individuati a 6,50 euro, per poi riposizionarsi in area 6,15 euro. Lo status tecnico di breve periodo è positivo, con la curva posizionata non troppo lontano dal forte supporto individuato in area 6,05 euro. Operativamente, il consiglio è di accumulare, poiché non sono esclusi nuovi rialzi del titolo da manifestarsi nel medio periodo.
Giudizio
Bilancio Buono
Management Buono
OutlookPositivo
Prospettive Positive
Operatività Accumulare
Il grafico giornaliero

Andamento
Resistenza 2 6,23
Resistenza 1 6,19
Close 6,16
Supporto 1 6,14
Supporto 2 6,12
Rendimento 1 mese0,82
Indicatori
Value At Risk % 2,83
Volatilità annuale %19,28
R.S.I. 59,83
Media mobile - 21 gg6,14
Media mobile - 55 gg6,13
Media mobile - 200 gg6,19
Avviso
Le Informazioni, in quanto frutto di stime e giudizi espressi al momento in cui vengono analizzate, possono essere soggette a cambiamenti e modifiche senza preavviso.
Qualsiasi decisione d'investimento presa sulla base delle presenti Informazioni è di esclusiva responsabilità dell'utente del sito.
Tali Informazioni non sono pertanto da intendersi in nessun modo come una sollecitazione al pubblico risparmio o all'investimento.