Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Sabato 24 Agosto 2019, ore 08.53
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

G7, Tria: "Preoccupati per Libra, interverremo"

Timori e perplessità anche da parte del Ministro delle Finanze francese, Le Maire: "Rischi legati a riciclaggio e terrorismo internazionale"

Economia, Politica ·
(Teleborsa) - "Un punto di interesse per tutti è stata la discussione intorno a Libra, c'è una preoccupazione generale e la decisione è che questa preoccupazione si tradurrà in un'azione". Lo ha detto il Ministro dell'Economia, Giovanni Tria, a margine della prima giornata di lavori del G7 finanziario di Chantilly che si concluderà domani, giovedì 18 luglio.

A chi gli ha chiesto se sia un'azione di contrasto dell'iniziativa di valuta virtuale lanciata da Facebook il Ministro ha indicato "un'azione per il controllo di quanto sta accadendo, la preoccupazione quindi darà luogo ad un intervento". Resta, dunque, nell'occhio del ciclone , Libra, la criptovaluta annunciata da Facebook.

Perplessità e timori che mettono d'accordo persino Italia e Francia, spesso in contrapposizione, stavolta schierate dalla stessa parte. A scagliarsi contro la nuova moneta digitale, questa mattina, anche il Ministro delle Finanze Bruno Le Maire secondo cui Libra "non può diventare una valuta sovrana". "Bisogna considerare tutti i rischi legati al riciclaggio di denaro e al finanziamento del terrorismo internazionale", ha continuato.

Nei giorni scorsi era arrivato anche l'affondo di Trump il quale ha dichiarato che similarmente a Bitcoin, le criptovalute non sono soldi e il loro valore si basa solamente su 'aria fritta'. Rivolgendosi a Facebook, il Presidente Usa ha invitato il colosso via Twitter a interpellare le autorità federali nel caso volessero divenire una banca, ponendo l'attenzione sui rischi derivanti dal riciclaggio di denaro e di finanziamento di attività illecite che potrebbero usare Libra.

(Foto: Giovanni Tria )
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.