Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Martedì 12 Novembre 2019, ore 09.01
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Riciclo materiali scarto, ENEA partecipa a progetto Condereff

Per rafforzare la transizione verso un'economia circolare. Coinvolti 8 partner di 7 paesi

Economia ·
(Teleborsa) - Migliorare il riutilizzo dei materiali di scarto delle costruzioni per rafforzare la transizione verso un'economia circolare. Questo l'obiettivo del progetto Condereff (Construction & Demolition waste management policies for improved resource efficiency) che - come riporta un comunicato - coinvolge Enea e altri 8 partner di 7 paesi (Spagna, Grecia, Francia, Repubblica Ceca, Italia, Austria e Germania).

Finanziato dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale, il progetto intende superare le principali criticità che ostacolano la più ampia diffusione dei prodotti derivanti dalla valorizzazione dei rifiuti da costruzione e demolizione (C&D), che rappresentano il 40% del totale dei rifiuti speciali prodotti in Europa. In questo modo sarà possibile offrire alternative all'uso di materie prime vergini, consentendo anche ai paesi partecipanti di migliorare gli obiettivi di riciclaggio e l'efficienza.

"Dopo aver analizzato le principali criticità di carattere normativo-procedurale, economico, tecnico e culturale metteremo a disposizione dei partner una metodologia per superarle in funzione delle specificità dei diversi paesi, coinvolgendo stakeholder ed esperti del settore. I risultati di questa attività aiuteranno i decisori politici ad adottare misure specifiche utilizzando le migliori pratiche dei paesi partner in cui l'utilizzo dei rifiuti da C&D (rifiuti da Costruzione e Demolizione, ndr) è ampiamente praticato", spiega Antonella Luciano, responsabile per Enea del progetto.


(Foto: ©yarruta/123RF)
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.