Facebook Pixel
Milano 18-lug
0 0,00%
Nasdaq 18-lug
19.705 -0,48%
Dow Jones 18-lug
40.665 -1,29%
Londra 18-lug
8.205 +0,21%
Francoforte 18-lug
18.355 -0,45%

#EmbraceEquity, CDP: la sede di via Goito si illumina di viola

Al via percorso per l’ottenimento della Certificazione per la parità di genere

Economia
#EmbraceEquity, CDP: la sede di via Goito si illumina di viola
(Teleborsa) - Cassa Depositi e Prestiti aderisce alla campagna di comunicazione #EmbraceEquity promossa da International Women’s Day – IWD, rete che unisce numerose istituzioni e imprese in tutto il mondo, tra cui MEF e BEI, con lo scopo di accrescere la consapevolezza e la sensibilità sui valori della parità di genere. Per l’occasione, la facciata esterna della sede di via Goito si tinge di viola, il colore simbolo di giustizia e dignità scelto dagli organizzatori per identificare l’iniziativa.



La parità di genere - si legge nella nota diffusa da CDP - è uno degli obiettivi qualificanti del Piano Strategico 2022-2024 e del Piano ESG del Gruppo, che lo scorso agosto ha in questo senso approvato la prima Policy Diversità, Equità e Inclusione (DEI), con l’obiettivo di rafforzare ulteriormente l’impegno di CDP su questi temi. La Policy, redatta anche attraverso il confronto con la società civile, definisce i principi ispiratori e le modalità operative per promuovere i valori della diversità, dell’equità e dell’inclusione verso gli stakeholder interni ed esterni, con interventi su quattro macro ambiti: persone, business, fornitori, cultura e comunicazione.

L’importanza di una cultura basata sul rispetto delle diversità, sull’inclusione e sull’equità è stata confermata anche dalla nomina, nel Febbraio 2022, della prima Diversity Equity & Inclusion Manager del gruppo CDP, Paola Mele, che ha recentemente illustrato in un’intervista al Corriere della Sera le diverse azioni messe e da mettere in campo dalla nostra realtà per perseguire questa missione, tra cui l’obiettivo di arrivare al 30% di donne in posizioni apicali entro il 2024.

In particolare, Mele ha annunciato la recente decisione del gruppo CDP di intraprendere il percorso per ottenere, entro il 2023, la Certificazione per la parità di genere, certificazione introdotta nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). La Certificazione, erogata da un ente indipendente, attesta che un’organizzazione sia inclusiva e rispettosa della parità di genere rispetto a sei ambiti: cultura e strategia, governance, processi Human Resources, opportunità di crescita e inclusione delle donne in azienda, equità remunerativa per genere, tutela della genitorialità e conciliazione vita-lavoro.

Rispetto agli obiettivi prefissati, alcuni risultati per un’organizzazione più inclusiva e attenta alle diversità sono stati già raggiunti: le donne assunte sono salite dal 37% del dicembre 2021 al 48% del dicembre 2022 e quelle in posizioni apicali sono aumentate dal 23% al 25%. È migliorata anche la presenza di giovani sotto i 35 anni assunti negli ultimi mesi: dal 61% del 2022 al 70% attuale.

Un impegno che CDP sta portando avanti anche sul fronte della formazione e del coinvolgimento delle proprie persone.: al 31 dicembre 2022 il 100% dei dipendenti aveva completato almeno un corso sul tema della DEI e nel 2023 partiranno workshop e corsi obbligatori per tutti i dipendenti su linguaggio e comportamenti inclusivi.
Condividi
```