Facebook Pixel
Milano 23-apr
0 0,00%
Nasdaq 23-apr
17.471,47 +1,51%
Dow Jones 23-apr
38.503,69 +0,69%
Londra 23-apr
8.044,81 +0,26%
Francoforte 23-apr
18.137,65 +1,55%

Odcec Napoli: donato alla città progetto per un porto turistico al Molo San Vincenzo

Il 30 ottobre presentazione alla Stazione Marittima con Gaetano Manfredi, Andrea Annunziata, Edoardo Cosenza, Umberto Masucci, Pietro Giuseppe Vella, Luca Andreoli,

Economia
Odcec Napoli: donato alla città progetto per un porto turistico al Molo San Vincenzo
(Teleborsa) - "L'Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli ha deciso di donare alla città e alle istituzioni uno studio di pre-fattibilità per valutare l'effettiva realizzazione di un hub turistico per mega e giga yacht al Molo San Vincenzo". Lo afferma Eraldo Turi, presidente dell'Odcec di Napoli presentando l'incontro che si terrà lunedì 30 ottobre alle ore 9,00 presso la sala Elettra del Centro Congressi della Stazione Marittima di Napoli. "Il convegno – aggiunge Turi – servirà per illustrare il progetto e ascoltare le proposte delle amministrazioni coinvolte in un tavolo di confronto, che vedrà per la prima volta seduti allo stesso tavolo, Comune di Napoli, Autorità Portuale, Capitaneria di Porto, Difesa e Servizi, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l'area metropolitana di Napoli e l'Istituto di Ricerca su Innovazione e Servizi per lo Sviluppo del Cnr. Il ruolo strategico dei dottori commercialisti per lo sviluppo della città con il recupero e la riqualificazione del 'Molo' va letto proprio in questa ottica".

"il Molo San Vincenzo – afferma Gianluca Battaglia, consigliere delegato dell'Odcec di Napoli per l'Economia del Mare – rappresenta un'opportunità di sviluppo straordinaria per la nostra città. La valutazione di fattibilità per un nuovo porto turistico aprirebbe la strada per un significativo miglioramento del turismo di fascia alta a Napoli, oltre a posizionare la città come possibile meta per il turismo di élite".

"L'Autorità Portuale è da sempre vicina alle esigenze del territorio per agevolare e favorire lo sviluppo dell'area metropolitana di Napoli – sottolinea Andrea Annunziata, presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale – la vocazione turistica della città passa anche attraverso la rigenerazione di spazi non utilizzati e la loro riconversione. Il Molo San Vincenzo rientra tra questi spazi, anzi per noi è lo spazio per eccellenza ma questo vuol dire esaminare progetti di qualità che siano effettivamente realizzabili e che per davvero possono contribuire allo sviluppo del territorio".

"il Molo San Vincenzo – dichiara Edoardo Cosenza, assessore alle Infrastrutture del Comune di Napoli – è attualmente il più importante contenitore per favorire lo sviluppo, la crescita e l'attrattività della città per investimenti e flussi turistici di qualità. Siamo impegnati per poter consentire a questa gloriosa passeggiata a mare di diventare uno dei luoghi simbolo del capoluogo partenopeo. Contiamo sugli investitori per la valorizzazione del molo come diportistica, secondo la vocazione prevista dal piano regolatore del porto con lungimiranza, e che può portare grande valore aggiunto".

Ai lavori interverranno anche Umberto Masucci (presidente The International Propeller Club), Pietro Giuseppe Vella (direttore Marittimo della Campania e Comandante della Capitaneria di Porto di Napoli), Luca Andreoli (amministratore delegato di Difesa e Servizi S.p.A.), l'avvocato Carlo Morace, Arturo Capasso (presidente della Commissione di studio Economia del Mare dell'Odcec di Napoli) Michele Fortunato, Nicola Iaccarino, Luigi Nardullo, Claudio Cattedri, Paolo Esposito e Pasquale Sessa (componenti della Commissione di studio Economia del Mare).

Condividi
```