Facebook Pixel
Milano 29-mag
0 0,00%
Nasdaq 29-mag
18.736,75 -0,70%
Dow Jones 29-mag
38.441,54 -1,06%
Londra 29-mag
8.183,07 -0,86%
Francoforte 29-mag
18.473,29 -1,10%

Eurozona, indici PMI: l'economia si avvicina alla stabilizzazione grazie al terziario

Economia, Macroeconomia
Eurozona, indici PMI: l'economia si avvicina alla stabilizzazione grazie al terziario
(Teleborsa) - L'economia dell'eurozona di febbraio si avvicina ancor più alla stabilizzazione. Anche se i volumi totali di produzione sono diminuiti per il nono mese consecutivo, la contrazione è stata marginale e la più lenta da metà del 2023. C'è da sottolineare che le aziende terziarie hanno registrato un lieve miglioramento dell'attività, che ha compensato il nuovo forte calo della produzione industriale. Lo spiega la consueta indagine di Hamburg Commercial Bank e S&P Global.

L'indice dei direttori d'acquisto delle attività terziarie nella Zona Euro si è attestato a 50,2 punti, superiore alle attese (50), dai 48,4 precedenti, e resta al di sopra della soglia critica dei 50 punti che fa da spartiacque fra crescita e recessione. Nello stesso periodo il PMI Composite si è attestato a 49,2 punti, in miglioramento rispetto ai 48,9 preliminari.

Per quanto riguarda le economie più importanti dell'Area Euro, l'Italia vede salire il PMI composito a 51,1 punti da 50,7 punti. La Germania vede scendere il PMI composito a 46,3 punti, sopra la stima preliminare (46,1) e sotto i 47 punti del mese precedente, mentre la Francia registra un miglioramento a 48,1 dalla stima preliminare di 47,7 e una crescita rispetto al 44,6 precedente.

Per il PMI dei servizi, la Spagna sale a 54,7 punti da 52,1, anche se il preliminare era indicato a 53,4. L'Italia sale a 52,2 dai 51,2 precedenti. La Germania migliora a 48,3 da 48,2 preliminare e da 47,7 precedente, mentre la Francia si attesta a 48,4 da 48 preliminare e 45,4 precedente.

"Il settore terziario potrebbe avere un inizio 2024 migliore di quello anticipato - ha commentato Cyrus de la Rubia, Chief Economist presso Hamburg Commercial Bank - Per la prima volta in sette mesi, l'attività del settore è aumentata anziché ridursi. Se il tasso di crescita è stato marginale, è stato comunque supportato dagli sviluppi positivi degli altri sotto-indicatori del PMI. L'aumento delle assunzioni del terziario è particolarmente incoraggiante e supera la debole crescita vista negli ultimi mesi. Inoltre, la stabilità offerta dal flusso di nuovi ordini suggerisce un potenziale rovesciamento delle condizioni della domanda".
Condividi
```