Facebook Pixel
Milano 12:15
34.360,22 -0,31%
Nasdaq 23-mag
18.623,39 0,00%
Dow Jones 23-mag
39.065,26 -1,53%
Londra 12:16
8.309,33 -0,36%
Francoforte 12:16
18.618,62 -0,39%

Open Fiber, a Sciara partiti i cantieri della fibra ottica

Economia
Open Fiber, a Sciara partiti i cantieri della fibra ottica
(Teleborsa) - Al via a Sciara il “Piano Italia a 1 Giga” finanziato con i fondi del PNRR per rendere disponibili i collegamenti Internet per abitazioni, attività commerciali e imprese. L’intervento di Open Fiber nel Comune in provincia di Palermo prevede il cablaggio in modalità FTTH (Fiber To The Home, la fibra ottica fino a casa) di 1.193 civici distribuiti sul territorio che corrispondono a 1.726 unità immobiliari. I cantieri per la posa della fibra ottica interesseranno l’intero territorio comunale. Il progetto di cablaggio è stato presentato oggi nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato il sindaco Concetta Di Liberto, il vicesindaco Antonio Rizzo e Daniele Di Pietrantonio, field manager coordinator Sicilia dell’azienda di telecomunicazioni guidata dall’Amministratore delegato Giuseppe Gola.

La connettività in fibra ottica realizzata da Open Fiber può raggiungere la velocità di 10 Gigabit al secondo e permette di ottenere numerosi vantaggi grazie all’accesso ad una vasta gamma di servizi in rete, oltre a semplificare le relazioni tra cittadini e pubbliche amministrazioni, potenziare la didattica per gli studenti e migliorare la produttività e la competitività delle piccole e medie imprese.

L’intervento su Sciara prevede il riuso di infrastrutture già esistenti e limiterà al minimo l’impatto e gli eventuali disagi per la comunità. Come nei cantieri aperti da Open Fiber in tutta Italia, gli scavi saranno effettuati privilegiando metodologie innovative e a basso impatto ambientale. Le potenzialità della tecnologia FTTH sono inoltre di fondamentale importanza anche in termini di ecosostenibilità. I cavi in fibra ottica, infatti, consumano meno energia riducendo l’emissione di anidride carbonica e calore in atmosfera.

"Questa nuova importante opera ci proietterà verso il futuro, migliorando i rapporti tra cittadini e Pubblica amministrazione, agevolandone i servizi e favorendo lo sviluppo del tessuto commerciale e produttivo, rendendolo più competitivo a livello territoriale e globale - dice il sindaco Di Liberto -. In tal senso, punteremo a rendere digitalmente servite strutture strategiche del territorio comunale come il museo e la biblioteca e quelle zone, ad oggi poco servite, dal servizio di connettività".

"L’avvio dei cantieri a Sciara punta a ridurre ulteriormente il divario digitale del territorio siciliano, favorendo grazie alla connettività FTTH il contrasto al fenomeno dello spopolamento dei Comuni delle aree interne - spiega Di Pietrantonio -. Questo progetto infrastrutturale testimonia l’impegno costante della nostra azienda per connettere il Sud Italia e il resto del Paese, favorendo la coesione sociale tramite lo sviluppo della rete a banda ultra larga così da renderlo attrattivo per gli investimenti economici".

"L’obiettivo di Open Fiber è realizzare un’infrastruttura in fibra ottica di ultima generazione che garantisce performance elevate in termini di velocità, latenza ed affidabilità - aggiunge Rosario Tantillo, field manager dell’azienda e responsabile dei lavori a Sciara -. Un traguardo di innovazione che stiamo raggiungendo per accelerare il processo di infrastrutturazione e garantire in tempi rapidi una rete ultraveloce a tutti i cittadini, i professionisti e le attività produttive di Sciara".
Condividi
```