Facebook Pixel
Milano 17:35
33.609,85 -2,18%
Nasdaq 22:00
19.576,92 +0,57%
Dow Jones 22:03
38.647,1 -0,17%
Londra 17:35
8.163,67 -0,63%
Francoforte 17:35
18.265,68 -1,96%

Innovatec presenta l'’Osservatorio sulla Clean Technology

Finanza
Innovatec presenta l'’Osservatorio sulla Clean Technology
(Teleborsa) - Innovatec, assieme alla società collegata Circularity, ha presentato i risultati della terza edizione dell’Osservatorio sulla Clean Technology nelle imprese italiane, finalizzato a conoscere lo stato attuale della sostenibilità ambientale, dell’efficientamento energetico e dell’economia circolare, a monitorare l’evoluzione degli investimenti realizzati ma anche le aspettative per il futuro
e le barriere che le imprese si trovano ad affrontare nella gestione della transizione energetica ed ecologica.

La ricerca, effettuata da Eumetra per conto di Innovatec e Circularity, ha coinvolto 450 PMI (dai 10 ai 250 dipendenti) e grandi imprese (oltre 250 dipendenti), attraverso una rilevazione statistica presso un campione rappresentativo delle piccole e medie imprese italiane per area geografica e settore di attività.

"Questa terza edizione dell’Osservatorio sulla Clean Technology nelle aziende italiane ci restituisce una fotografia molto nitida, sicuramente incoraggiante ma indicativa dei cambiamenti in atto. Gli imprenditori e le imprese italiane sono passati dalle intenzioni alle azioni, la stragrande maggioranza ha fatto investimenti green e si aspetta di doverli incrementare nel prossimo futuro", spiega Elio Catania, Presidente di Innovatec, aggiungendo "le imprese hanno avviato un percorso di rafforzamento in cui l’efficienza energetica si conferma il primo investimento green e che vede l’economia circolare diventare sempre più centrale. Un percorso virtuoso per cui le aziende hanno bisogno di essere supportate, perché sono ancora troppe quelle frenate da costi per la riconversione sostenibile considerati troppo elevati o alla mancanza di competenze".

I risultati dell'indagine evidenziano che il 69% delle aziende italiane ha effettuato investimenti in sostenibilità - il 54% delle aziende per la riduzione dei rifiuti, il 62% per l’efficienza energetica e la decarbonizzazione, il 26% per l’economia circolare - ed il 73% delle imprese ritiene che gli investimenti in sostenibilità energetica e ambientale possano generare un vantaggio economico, ma l’80% delle aziende (e il 61% delle grandi imprese) non ha un piano industriale sui temi della sostenibilità e per l’84% delle imprese la riconversione sostenibile richiede un investimento costoso. Ad oggi solo il 5% di chi ha investito in sostenibilità ha ottenuto i fondi del PNRR.

Condividi
```