Facebook Pixel
Milano 19-giu
33.220,31 0,00%
Nasdaq 18-giu
19.908,86 0,00%
Dow Jones 18-giu
38.834,86 0,00%
Londra 19-giu
8.205,11 0,00%
Francoforte 19-giu
18.067,91 0,00%

BCE, de Guindos: approccio prudente, riduzione di 25 punti base a giugno

Finanza
BCE, de Guindos: approccio prudente, riduzione di 25 punti base a giugno
(Teleborsa) - "Siamo stati molto trasparenti riguardo alla decisione presa nella riunione di giugno. E stiamo adottando un approccio prudente, il che deporrebbe a favore di una riduzione di 25 punti base". Lo ha affermato Luis de Guindos, vicepresidente della Banca centrale europea (BCE), in un'intervista a Oberosterreichische Nachrichten

A una domanda su quanti tagli dei tassi possiamo aspettarci entro la fine del 2024 e dove saranno i tassi di interesse l'anno prossimo, ha replicato: "C'è un enorme grado di incertezza. Non abbiamo preso alcuna decisione sul numero di tagli dei tassi di interesse o sulla loro entità. Vedremo come si evolveranno i dati economici".

Quando gli è stato chiesto della possibilità che i tassi di interesse vengano nuovamente aumentati nei prossimi mesi, ha detto: "Questo non è il nostro scenario di base. Dipende da come si sviluppa l'inflazione. Riteniamo che oscillerà nel breve termine e convergerà in modo sostenibile verso la nostra definizione di stabilità dei prezzi, ovvero al 2%, nel 2025. Ma ci sono alcuni rischi: come si stanno evolvendo i salari, cosa sta succedendo alla produttività, ai costi unitari del lavoro e margini di profitto in calo, per citare i fattori principali. A ciò si aggiungono rischi e incertezze geopolitiche: la guerra della Russia in Ucraina, il conflitto in Medio Oriente, possibili tensioni nel sud-est asiatico. Dobbiamo rimanere molto cauti. Nulla è predeterminato per quanto riguarda i tagli o le modifiche dei tassi di interesse".
Condividi
```