Facebook Pixel
Milano 12-apr
0 0,00%
Nasdaq 12-apr
18.003,49 -1,66%
Dow Jones 12-apr
37.983,24 -1,24%
Londra 12-apr
7.995,58 +0,91%
Francoforte 12-apr
17.930,32 -0,13%

Aiuti Europei, Bufale & Mozzarelle

A Fondo perduto, ci sono solo i versamenti dell’Italia all'UE: altri 14,2 miliardi di euro

I nuovi "aiuti europei", di cui si parla tanto in questi giorni, non saranno altro che i soliti Fondi erogati sotto stretto controllo dalla Commissione, con procedure talmente cavillose che non si riescono mai a spendere tutti.

Da qualche settimana questi Fondi sono stati ribattezzati: ora va di moda chiamarli "Grants", per distinguerli dai "Loans": questi sarebbero invece dei prestiti come quelli erogati dal MES, il cosiddetto Fondo "Salva Stati".

Per fare vedere che l'Unione europea ci aiuta davvero, che è generosa con chi ha bisogno, ormai si dice che beneficeremo di erogazioni a "Fondo perduto", come se si trattasse di un regalo. E' una Bufala, e vedremo perché.

Si comincia con i fiocchetti: non si parla più "Recovery Fund", un termine che fa troppo pensare alla crisi in corso.

Il programma proposto dalla Commissione, che si riferisce agli anni 2021-2027, andrà ad integrare il Quadro finanziario che riguarda il medesimo periodo. Il titolo è roboante: "Europe's moment: Repair and Prepare for the Next Generation", fa tanto insegna da bar che invita ad un aperitivo a prezzi scontati, da Happy hour.

Nel complesso, in questi sette anni, il budget di spesa dell'Unione europea sarà incrementato di 750 miliardi di euro. Di questi, 500 miliardi saranno erogati come aiuti a Fondo perduto, mentre altri 250 miliardi saranno concessi a titolo di prestito.
Condividi
"
Altri Editoriali
```