Facebook Pixel
Milano 10:03
34.568 -0,14%
Nasdaq 22-lug
19.823 +1,54%
Dow Jones 22-lug
40.415 +0,32%
Londra 10:03
8.156 -0,52%
Francoforte 10:02
18.480 +0,40%

UE approva aiuti da 10,4 miliardi di euro per Air France-KLM durante la pandemia

Economia, Trasporti
UE approva aiuti da 10,4 miliardi di euro per Air France-KLM durante la pandemia
(Teleborsa) - La Commissione europea ha approvato, ai sensi delle norme UE sugli aiuti di Stato, misure di sostegno olandesi e francesi per 10,4 miliardi di euro a favore del gruppo Air France-KLM. Le due misure erano state inizialmente approvate il 4 maggio 2020 e il 13 luglio 2020 dalla Commissione nell'ambito del quadro temporaneo sugli aiuti di Stato COVID, ma tali decisioni della Commissione erano state successivamente annullate dal Tribunale il 20 dicembre 2023 e il 7 febbraio 2024.

La misura di aiuto francese consisteva in una garanzia sui prestiti bancari di 4 miliardi di euro e in un prestito di 3 miliardi di euro. La misura di aiuto olandese consisteva in una garanzia sui prestiti bancari di 2,4 miliardi di euro e in un prestito di 1 miliardo di euro.

Nelle sue sentenze, il Tribunale aveva ritenuto che la Commissione avesse commesso un errore ritenendo Air France e KLM le uniche beneficiarie rispettivamente degli aiuti di Stato francesi e olandesi. La Commissione ha impugnato entrambe le sentenze del Tribunale. Nella presente decisione, la Commissione ha rivalutato le misure considerando il gruppo Air France-KLM come beneficiario sia delle misure francesi che di quelle olandesi ed è giunta alla conclusione che sarebbero compatibili anche con il quadro temporaneo COVID o direttamente con il Trattato.

"Il gruppo Air France-KLM è un'importante compagnia aerea di rete che svolge un ruolo chiave sia nell'economia olandese che in quella francese - ha commentato Margrethe Vestager, vicepresidente esecutiva responsabile della politica di concorrenza - A seguito dell’imposizione di restrizioni di viaggio per limitare la diffusione del coronavirus, il gruppo Air France-KLM ha subito una significativa riduzione dei suoi servizi, che ha comportato elevate perdite operative. A seguito delle sentenze del Tribunale che hanno annullato le decisioni iniziali, la Commissione ha ritenuto che 10,4 miliardi di euro di sostegno alla liquidità concesso al gruppo Air France-KLM sono conformi alle norme sugli aiuti di Stato".

"Il gruppo Air France-KLM ha richiesto la garanzia statale e il prestito statale per ottenere liquidità vitale per affrontare il difficile periodo del coronavirus e sono stati concessi in linea con il quadro temporaneo, indipendentemente dalla definizione del beneficiario", ha aggiunto.
Condividi
```