Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Venerdì 16 Novembre 2018, ore 22.53
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Pubblicità, mercato in crescita in aprile. Boom per la radio

Economia ·
(Teleborsa) - Il mercato degli investimenti pubblicitari in Italia, chiude il mese di aprile in crescita del 4,2% (+2,6% senza search e social), portando il quadrimestre a +1,8% rispetto allo stesso periodo del 2017. Se si esclude dalla raccolta web la stima Nielsen sul search e sul social, l’andamento del periodo gennaio - aprile registra un calo dello 0,3%.

“Nel mese di aprile il mercato è cresciuto di oltre il 4%. Si tratta di una crescita sostenuta rispetto a quanto avevamo rilevato nel primo trimestre, che si era chiuso con un marzo in decremento e con un totale sul trimestre di +1% a perimetro allargato" - spiega Alberto Dal Sasso, AIS Managing Director di Nielsen. "Si è registrato un incremento di circa 30 milioni, 8,6 dei quali apportati dalla tv e quasi 6 milioni dalla radio, che continua a vivere un momento di ottima salute insieme al digitale che in generale continua a guidare la crescita in valore assoluto. Tutto ciò in un momento di stallo politico e istituzionale che è sfociato in un maggio ancora più livido, fino al "coup de theatre" della formazione del Governo, che forse potrà dare, almeno nel breve periodo, una maggiore tranquillità alle imprese”.

Relativamente ai singoli mezzi, la TV cresce del 2,7% nel singolo mese e chiude il quadrimestre a +0,2%. Sempre in negativo i quotidiani, che ad aprile perdono il -3,1%, consolidando a -7,7% il periodo cumulato gennaio - aprile. Stesso andamento per i periodici, sia nel singolo mese che per il quadrimestre, con cali rispettivamente del -6,1% e -9,3%. La radio continua l’andamento positivo e, grazie al +18,4% di aprile, chiude in doppia cifra per la prima volta nell’anno: l’incremento del periodo cumulato gennaio – aprile è del 10,1%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.