Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Domenica 31 Maggio 2020, ore 23.55
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Coronavirus, lieve aumento dei contagi in Italia: + 3.815 in 24 ore

Sabato si erano registrati 3.651 casi. Lieve calo nel numero dei morti rispetto al giorno prima: + 756 contro i 889 di sabato per un totale di 10.779.

Economia, Salute e benessere ·
(Teleborsa) - Lieve balzo dei contagi di coronavirus in Italia dove si registrano nella giornata di domenica un aumento rispetto al giorno prima di 3.815 casi per un totale di 73.880 i malati: sabato l'incremento era stato di 3.651. Il numero complessivo dei contagiati - comprese le vittime e i guariti - ha raggiunto i 97.689.

Sono i dati forniti nel corso della conferenza stampa alla Protezione Civile dal commissario per l'emergenza Angelo Borrelli. In calo il numero delle vittime, aumentate nelle ultime 24 ore di 756 persone a fronte dell'aumento di sabato che era stato di 889. In totale sono 10.779 i morti in Italia.

In calo anche il numero dei guariti, saliti a + 646 in più rispetto al giorno precedente: sabato si erano registrati 1.434 guariti. Sono 13.030 le persone guarite in Italia dopo aver contratto il coronavirus.

In leggero aumento i malati in terapia intensiva, arrivati a 3.906, 50 in più rispetto a ieri. Di questi, 1.328 sono in Lombardia. Dei 73.880 malati complessivi, 27.386 sono poi ricoverati con sintomi e 42.588 sono quelli in isolamento domiciliare. I tamponi complessivi sono 454.030, dei quali oltre 254mila in Lombardia, Emilia-Romagna e Veneto.

La Lombardia rimane la regione più colpita con 41.007 contagiati, con un aumento rispetto a sabato di 1.592. Leggermente inferiore agli ultimi due giorni il numero dei decessi (416) che in totale sono arrivati a 6.360. Sono i dati forniti dall'assessore regionale al Welfare Giulio Gallera in diretta su Facebook.

I ricoverati non in terapia intensiva sono 11.613, con un aumento di 461 (ieri erano stati 15) mentre quelli in terapia intensiva salgono a 1328, solo nove in più rispetto a ieri. Sono in tutto 107.398 i tamponi fatti e sono 9255 i dimessi.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.