Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Giovedì 4 Giugno 2020, ore 03.57
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Covid-19, continua a salire il numero dei morti nel mondo: superata soglia 60 mila

Stati Uniti, Spagna e Italia i Paesi sinora più colpiti. Nuovo record negativo nel Regno Unito: 708 decessi nelle ultime 24 ore per un totale di 4313 vittime del virus

Economia, Salute e benessere ·
(Teleborsa) - Sono al momento 60.115 le vittime del coronavirus in tutto il mondo, secondo i dati raccolti dalla Johns Hopkins University, ma in costante e progressivo aumento. Italia, Usa e Spagna sono i Paesi più colpiti per numero di morti, con trend in decisa crescita in Gran Bretagna.

Con altre 809 nuove vittime nelle ultime 24 ore, sale a 11.744 il bilancio dei deceduti causa Covid-19 in Spagna. I nuovi contagi sono 7.026 per un totale di 124.736 casi nel Paese, ora seconda Nazione al mondo più colpita per numero di ammalati sintomatici e non, dopo gli Stati Uniti d'America.

Gli Usa da parte loro registrano una ancora più alta punta di decessi: 1.480 in 24 ore per un totale di 7.400 nel Paese, con New York che ha avuto 630 persone morte in un giorno. Ma il Presidente Trump continua a escludere un ordine nazionale di lockdown: "Decidano i Governatori, spetta a loro".

Nuovo record di 708 morti in più nelle ultime 24 ore in Gran Bretagna, con in totale, per il momento, di 4313 decessi. E il dramma ovunque non da segnali di regressione.


Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.