Sabato 6 Giugno 2020, ore 04.25
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Generali, redditività in aumento e solidità finanziaria nel 1° trimestre

Finanza ·
(Teleborsa) - Generali Assicurazioni chiude il 1° trimestre confermando una buona redditività del business ed una solida posizione finanziaria.

Il risultato operativo è in crescita del 7,6% a 1.448 milioni, grazie al contributo dei segmenti Danni (+14,6%) ed Asset Management (+32%) che hanno beneficiato anche delle recenti acquisizioni.

"In uno dei periodi più difficili e incerti degli ultimi decenni, caratterizzato dall’emergenza Covid-19, con pesanti ricadute macroeconomiche e finanziarie, il nostro modello di business ha garantito la continuità operativa del Gruppo e ci ha permesso di svolgere senza interruzioni il ruolo di Partner di Vita per i nostri clienti", ha affermato il Cfo del Gruppo, Cristiano Borean, citando quali fattori competitivi il processo di digitalizzazione avanzata, la rete distributiva multicanale e la diversificazione internazionale.

I premi lordi complessivi si sono mantenuti pressoché stabili a 19,2 miliardi (+0,3%), con un andamento migliore del segmento Danni (+4%) rispetto al segmento Vita (-1,6%). La nuova produzione in termini di PVNBP (valore attuale dei premi di nuova produzione) sfiora gli 11 miliardi, in aumento del 2,4%, grazie alla crescita dei prodotti unit-linked (+18,6%) e dei prodotti di puro rischio (+13,8%).

Nel ramo Vita, la raccolta netta si è attestata a 3,1 miliardi (-25,2%) e le riserve tecniche a 363,4 miliardi (-1,6%), in conseguenza dell’attuale andamento dei mercati finanziari.

Sul risultato netto, che chiude con un utile di 113 milioni di euro rispetto ai 744 milioni dell'anno precedente, pesano 655 milioni di svalutazioni nette sugli investimenti, legate all'impatto del Covid19 sui mercati finanziari ed il contributo di 100 milioni stanziato dal Gruppo per il Fondo Straordinario Internazionale per l’emergenza pandemica. A pesare anche il venir meno del contributo delle dismissioni, che nel periodo è risultato nullo, rispetto ai 128 milioni di plusvalenza contabilizzati nel primo trimestre del 2019.

Si mantiene solida la posizione di capitale del Gruppo, con un Preliminary Solvency Ratio al 196%.

Quanto all'outlook, Generali ritiene che sia "troppo presto" per valutare l’effetto complessivo dell'emergenza sul settore assicurativo globale, ma ipotizza per il 2020 un risultato operativo "resiliente", seppur in flessione rispetto al 2019, ed un impatto negativo a livello di risultato netto.

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.