Lunedì 23 Novembre 2020, ore 23.22
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Interruzioni elettriche, ARERA: "Restituiti 112 milioni a consumatori"

Economia, Energia ·
(Teleborsa) - Per le interruzioni nella fornitura di energia elettrica di responsabilità dei distributori nel 2019 sono oltre 112 i milioni di euro (contro i 45 del 2018) che verranno restituiti dagli operatori ai consumatori come penalità per i disservizi e che andranno a riduzione delle tariffe di distribuzione complessive.



Il bilancio 2019 della regolazione premi-penalità della durata e del numero delle interruzioni senza preavviso, lunghe e brevi - con cui ARERA - l'Autorità di Regolazione per l'Energia, le Reti e l'Ambiente - da anni incentiva il miglioramento della continuità del servizio di distribuzione dell'energia elettrica - fotografa quindi un peggioramento del quadro, rispetto ai miglioramenti costanti avvenuti dal 2000 al 2016. Il meccanismo si basa su una raccolta dati resa possibile anche quest'anno malgrado l'emergenza Covid-19 grazie alla scelta di ARERA di rendere flessibili i termini di comunicazione e alla collaborazione delle imprese, che hanno provveduto all'invio delle dovute comunicazioni.

Alle 27 imprese distributrici soggette alla regolazione (quelle con almeno 15 mila utenti connessi in bassa tensione) sono state applicate penalità nette (differenza tra premi e penalità) pari a 112,2 milioni di euro di cui 31 milioni per la regolazione della durata delle interruzioni senza preavviso "lunghe" (durata >3 minuti) e 81,2 milioni per la regolazione del numero di interruzioni senza preavviso "lunghe e "brevi" (durata compresa tra 1 secondo e 3 minuti).
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.