Lunedì 21 Giugno 2021, ore 12.32
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Assolombarda, avvio del 2021 in ripresa per il manifatturiero lombardo

Economia, Industria ·
(Teleborsa) - Le indagini sulla fiducia delle imprese hanno evidenziato a febbraio e a marzo un'accelerazione del recupero del manifatturiero nel Nord Ovest e in Lombardia, più che nella media nazionale e a fronte di una progressione significativa dell’industria tedesca, ma anche crescenti rischi per il consistente rincaro delle materie prime a livello globale. È quanto è emerso dal Booklet Economia mensile di Assolombarda, pubblicato su Genio & Impresa, che segnala però che il clima dei servizi ripiega nuovamente sia nel territorio lombardo che nella media nazionale, mentre risale in Europa.



L’impatto della pandemia sul mercato del lavoro è diffuso in Europa, ma mentre nelle regioni benchmark è stato rilevato un aumento dei disoccupati, in Lombardia (così come in Italia) il calo di occupazione non si è tradotto in maggiore disoccupazione ma in un incremento considerevole degli scoraggiati. Più in dettaglio, nel manifatturiero la fiducia delle imprese del Nord-Ovest è aumentato ancora a marzo ed è al di sopra dei livelli di inizio 2020 di 6 punti percentuali, più della media italiana (sopra i 2 punti), grazie proprio all’accelerazione nei primi mesi del 2021. L’incremento dell’indice è spiegato da un netto aumento dei giudizi sugli ordini, sia interni sia esteri, e da un ulteriore miglioramento delle attese di produzione nel breve termine.

A livello europeo è stata segnalata l’eccezionale progressione della Germania dopo aver toccato il punto di minimo nel mese di aprile lo
scorso anno: a marzo 2021 l’indice di fiducia si attesta al di sopra dei livelli di gennaio 2020 di circa 25 punti percentuali, con un saldo positivo prossimo ai massimi storici del 2018 e aspettative di produzione per i prossimi tre-quattro mesi su livelli record nella serie storica.

Nei servizi, invece, a marzo la fiducia è arretrata in Italia e soprattutto nel Nord Ovest, dove la domanda scende sia a consuntivo sia in prospettiva, mentre è rimbalzata nei principali Paesi europei. In ogni caso, gli indici rimangono su livelli più depressi che nel manifatturiero ovunque, con gap importanti rispetto al pre Covid-19.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.