Facebook Pixel
Sabato 31 Luglio 2021, ore 10.35
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Coronavirus in Italia, tasso positività sotto l'1%. Vittime sopra quota 100

Green pass: Parlamento europeo voto oggi l'approvazione del regolamento

Economia, Salute e benessere ·
(Teleborsa) - Sono 1.896 i nuovi casi di coronavirus registrati nel nostro Paese nelle ultime 24 ore, a fronte di poco più di 220mila tamponi con il tasso di positività allo 0,85%, dato più basso dell'anno. In crescita, purtroppo, rispetto a ieri quando erano 65, il numero delle vittime: 102, per un totale di 126.690 morti dall’inizio dell’emergenza sanitaria. È quanto emerge dal bollettino di oggi, martedì 8 giugno, appena diffuso dal ministero della Salute.




Stando all’ultimo aggiornamento del report della campagna vaccinale anti-Covid in Italia, sono in totale 38.761.223 le dosi di vaccino somministrate nel nostro Paese finora. Le persone che hanno ricevuto anche la seconda dose o che comunque hanno completato il ciclo vaccinale sono 13.190.876, pari al 24,31% della popolazione over 12. Puglia prima per percentuale di vaccinati tra 60-69 anni (85,37%) e 70-79 anni (91,7%), mentre risulta essere terza per copertura vaccinale tra i più giovani, tra i ragazzi tra i 12 e 19 anni (9,38%).

Intanto, il Commissario europeo alla giustizia Didier Reynders, intervenendo al dibattito al Parlamento europeo a Strasburgo ha sottolineato che il certificato digitale Covid della Ue "sarà gratuito, verrà emesso da tutti gli Stati membri e dovrà essere accettato in tutta Europa, contribuirà all'eliminazione graduale delle restrizioni" e "sarà di facile accesso e disponibile a tutti gli europei".

Prosegue l'allerta in Regno Unito per l'incremento dei casi di Covid-19: nelle ultime 24 ore sono stati registrati altri 6.048 nuovi contagi e 13 decessi, secondo il bollettino delle autorità sanitarie.

La plenaria del Parlamento europeo voterà, oggi a Strasburgo, (esito sarà reso noto nella mattinata di domani) l'approvazione del regolamento per il nuovo certificato Covid digitale europeo. Durante il dibattito il commissario Ue alla Giustizia, Didier Reynders, ha voluto sottolineare che "il voto di oggi è una pietra miliare. Il regolamento entrerà in vigore dal primo luglio ma l'introduzione inizia subito. Più certificati verranno emessi nelle prossime settimane meno intoppi ci saranno. Diversi Stati membri hanno già iniziato a emettere i certificati e più di un milione di cittadini hanno già ricevuto questo certificato".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.